Addio alla donna più vecchia del mondo, a 117 anni è morta Nabi Tajima

Addio alla donna più vecchia del mondo, a 117 anni è morta Nabi Tajima

Il Giappone oggi è in lutto, addio alla donna più vecchia del mondo. Nel corso delle ultime ore è stata ufficializzata la notizia secondo quel 117 anni è morta Nabi Tajima.

Morta Nabi Tajima

Come abbiamo appena accennato all’inizio di questo articolo nel corso delle ultime ore è stata ufficializzata la notizia secondo cui è morta Nabi Tajima, ovvero la donna più vecchia del mondo. Ad ufficializzare la notizia è stata l’agenzia di stampa Afp. La donna sarebbe deceduta a causa di gravi complicanze legate al suo stato di salute, dopo un ricovero lungo mesi in uno degli ospedali regionali dal Giappone dove Nabi Tajima si trovava ricoverata.

La donna più vecchia del mondo è in Italia?

La morte di Nabi Tajima ha fatto sì che il record di longevità si spostasse ancora. I record la donna più vecchia del mondo è in Italia nuovamente? Se vi ricordate prima di Nabi Tajima il record di longevità era passato in Giamaica a Violet Brown morta a 117 anni nel settembre del 2017. Attenzione però perché in precedenza tale record portava un nome tutto italiano, ovvero quello del ultracentenaria Emma Morano. Dopo un breve giro per il mondo, ma soprattutto dopo quello facilitazione della notizia guardando l’addio al Nabi Tajima, gli occhi del mondo sono incollati al web e ai telegiornali internazionali per scoprire chi sarà il nuovo uomo o la nuova donna più anziana del mondo.

Nuovo record per l’ultracentenaria Giuseppina Projetto?

Il nuovo record relativo alla donna più vecchia del mondo a quanto pare potrebbe essere pronto a tornare in Italia. L’addio a Nabi Tajima, morta a 117 anni, In un certo qual modo ha riaperto le danze. Innanzitutto al Giappone va riconosciuto il record dal maggior numero di residenti oltre i 100 anni, non a caso si parla di circa 68000 persone. Come abbiamo già accennato il record per la donna più vecchia del mondo potrebbe tornare in Italia grazie a Giuseppina Projetto, residente a Montelupo Fiorentino, la quale ha da poco compiuto ben 115 anni. Anche questa volta però tocca accontentarsi della medaglia d’argento, dato che Lo scettro e quindi nuovo record è passato Chiyo Miyak, un’altra donna giapponese che ha da poco spento 116 candeline.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*