Addio Amazon Music, sarà possibile salvare la propria palylist?

Addio Amazon Music, sarà possibile salvare la propria palylist?
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

In questi ultimi anni ci siamo abituati a conoscere ed usare Amazon in tutte le sue molteplici condizioni. Ciò che ha catturato maggiormente l’attenzione degli utenti del portale senza ombra di dubbio è stato Amazon Music, ovvero i servizi del terziario musicale gratuito e a pagamento utilizzato al posto di Spotify… Oggi però parlano di addio Amazon Music, gli utenti potranno salvare la propria playlist?

Amazon Prime, Ecco tutte le novità del 2018

In questi primi mesi del 2018 abbiamo avuto modo di vedere cambiare Amazon in molteplici modi. Dopo la sigla di Netflix infatti ecco che è il portale dedicato allo shopping online ha deciso di adeguarsi, rendendo Amazon Prime fornito di tv e Amazon Music. Le novità, ovviamente, sono piaciute ai milioni di utenti che quotidianamente utilizzano la piattaforma tanto che le iscrizioni ad Amazon Prime sono lievitate notevolmente… Ma queste sono alcune delle novità del 2018 che riguardano la piattaforma.

Amazon Music che cos’è?

Come abbiamo accennato precedentemente, sono diversi i servizi messi a disposizione da Amazon per i propri utenti, uno di questi è proprio Amazon Music ma che cos’è? Il servizio in questione permette agli abbonati Amazon di poter usufruire di un servizio di archiviazione musicale in modalità gratuita e a pagamento. Giusto il  tempo di abituarsi a una così bella novità ecco che dobbiamo prepararci a dirci addio Amazon Music dato che servizio e chiuderà il 29 aprile 2018.

Addio Amazon music, Come salvare il proprio archivio?

La notizia riguardante l’addio Amazon Music ha messo in allarme gli utenti che si chiedono separa sarà possibile salvare la propria playlist… La risposta a questa domanda è in parte positiva e negativa. Archivio musicale di Amazon Music permetterà ai suoi tempi di archiviare fino a 250.000 brani nei formati supportati fin quanto tale abbonamento… In questo frangente però bisognerà fare attenzione alla voce “mantieni i miei brani” selezionando l’opzione che ti permetta di conservare tutto anche dopo il 29 aprile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*