AIDS e sesso promiscuo: niente rischio con la PrEP, la pillola che previene l’HIV

PrEP HIV AIDS

Un metodo preventivo innovativo per non ammalarsi di HIV nonostante si pratichi sesso promiscuo e comportamenti a rischio: si tratta della PrEP, la prima pillola che previene il virus che può scatenare la peste del 2000, come l’hanno definita alcuni studiosi: l’AIDS.  Si tratta di un farmaco scudo somministrato alle persone sane che praticano sesso non protetto e alle persone sieropositive con partner sano; una sorta di terapia orale contro il virus. Il fine è effettuare una profilassi pre-esposizione grazie a questo medicinale, detto appunto PrEP. Il rischio di contagio è veramente nullo o ci sono controindicazioni, funziona davvero per chi vuole concepire un figlio in maniera naturale? E soprattutto, si può reperire online o solo con ricetta medica?

Questa sorta di profilassi pre-esposizione è già utilizzata in diversi Paesi, Italia compresa, ma la pecca della pillola PrEP che previene l’HIV e, di conseguenza, l’AIDS, non è ancora rimborsata dal Servizio Sanitario Nazionale, come invece avviene in Francia. Nel Belpaese si sta pensando a questo importante aspetto economico non di poco conto, per poterla diffondere nelle categorie a rischio. L’AIFA, l’agenzia italiana che regola il farmaco, sta prendendo in considerazione la rimborsabilità per le categorie msm, ovvero gli omosessuali (termine usato dall’OMS per non offendere la categoria) i transgender, i tossicodipendenti e eterosessuali dediti al sesso promiscuo.

Il farmaco per via orale, definito PrEP, non è solo per chi vuole praticare sesso promiscuo e ha dei comportamenti sessuali a rischio: questo medicinale è innovativo per le coppie sieropositive che vogliono avere figli in maniera naturale. Con la pillola che previene l’HIV, il partner sano non corre il rischio di essere infettato e si evita il procedimento del lavaggio del seme. Il procedimento costringe a ricorrere alla fecondazione assistita in quanto influisce sulla qualità degli spermatozoi. In Italia non si può reperire online, bensì solo con ricetta medica: si dovranno effettuare degli esami specifici e il medicinale sarà assunto dal paziente sotto stretto controllo medico.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*