Attentato Strasburgo: chi è Antonio Megalizzi

0
antonio megalizzi giornalista ferito

La città di Strasburgo è ancora sotto shock dopo la sparatoria al mercatino di Natale di Strasburgo. Sono ore difficili anche per una famiglia italiana, tra i feriti infatti c’è Antonio Megalizzi, giornalista di 29 anni che è stato colpito da un proiettile alla testa ed è in gravi condizioni.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Chi è il presunto killer della strage di Strasburgo

Il presunto attentatore dei mercatini di Natale è un 29enne di origini sudafricane Chérif Chekatt. Ha agito per vendicare i fratelli morti in Siria, secondo quanto riportato da Le Parisien. Il quotidiano francese ha raccolto la testimonianza del conducente del taxi dove si è rifugiato Chérif Chekatt dopo la sparatoria. L’uomo si è salvato solo perché musulmano praticante. I gendarmi nell’abitazione del presunto attentatore che è ancora a piede libero, hanno trovato lacci in casa, una calibro 22, munizioni, coltelli e una granata. Non ci sarebbero tracce di affiliazione a gruppi estremisti islamici. Chérif Chekatt è ricercato in tutto il continente anche se potrebbe essersi rifugiato in Germania. Il bilancio della strage è di 3 morti, 13 feriti di cui 5 gravi, tra cui l’italiano Antonio Megalizzi che è in coma irreversibile e non operabile.

Perché Antonio Megalizzi era a Strasburgo

Il giornalista Antonio Megalizzi non era a Strasburgo in vacanza ma per motivi di studio e di lavoro. Originario di Trento, il giovane svolgeva l’attività di speaker radiofonico. La notizia del suo coinvolgimento nella strage di Strasburgo ha fatto in breve il giro del mondo ed è arrivata alla redazione di Europhonica, l’emittente radio universitaria per gli italiani in Francia. Il progetto di RadUni racconta l’Europa con la voce degli italiani all’estero. Antonio Megalizzi è laureato in Scienze della Comunicazione ed è iscritto al corso di Laura Magistrale sempre a Trento, in passato ha svolto uno stage nella Rai.

Come sta Antonio Megalizzi

Antonio Megalizzi era con due colleghe, uno dei proiettili sparati a bruciapelo dal terrorista lo ha colpito alla testa. I medici francesi hanno considerato la posizione del proiettile “incompatibile” con un intervento, la situazione è molto grave. La madre spera in un miracolo, anche se al giovane restano solo 48 ore, prima di staccare la spina. Sono queste le ultime news che arrivano da Strasburgo. La situazione resta stazionaria, Antonio Megalizzi è in coma farmacologico. In ospedale sono arrivati anche gli eurodeputati Borghezio e Mancini che sono stati accolti dalla madre del giornalista. La donna tra le lacrime ha raccontato che Antonio è sempre stato pieno di speranze.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.