Autorizzazione dei genitori, gli under 14 possono tornare da scuola da soli

0
Autorizzazione dei genitori, gli under 14 possono tornare da scuola da soli

I quattordicenni potranno tornare a casa da scuola da soli grazie al decreto salva genitori, basta firmare una autorizzazione

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Niente più obbligo presenza genitori entrata e uscita scuola per i minori

Dopo la lunga polemica nata dalle dichiarazioni del ministro sul bisogno di accompagnare e riprendere da scuola gli under 14, si torna alle vecchie modalità grazie al decreto salva genitori. Per consentire agli alunni minori di 14 anni di uscire da scuola non accompagnati basterà l’autorizzazione dei genitori o di chi ne fa le veci, secondo nuove norme previste dalla legge del decreto fiscale approvato alla Camera. In una nota del MIUR si legge che i genitori delle ragazze e dei ragazzi minori di 14 anni potranno legittimamente autorizzare le scuole frequentate dai propri figli a consentirne l’uscita autonoma dai locali scolastici al termine dell’orario delle lezioni, per auto responsabilizzare gli stessi.

Obbligo under 14 accompagnati dai genitori, cosa comporta firmare autorizzazione

Il rilascio dell’autorizzazione da parte della famiglia non sarà privo di effetti. Infatti, di fatto servirà ad esonerare il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza. Dopo l’intervento sul tema da parte del Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, la quale, a suo tempo, aveva ritenuto che il provvedimento fosse necessario per la tutela dell’incolumità ei  minori, ora queste nuove norme permetteranno il raggiungimento di gradi sempre maggiori della loro autonomia, le scelte educative delle famiglie e il ragionevole contenimento degli obblighi di vigilanza in capo al personale scolastico. E, anche a placare le polemiche sugli under 14 obbligatoriamente accompagnati all’entrata e all’uscita da scuola.

Perché tante polemiche dopo obbligo under 14 accompagnati

La difficoltà a conciliare la presenza giornaliera davanti l’istituto scolastico e il proprio orario di lavoro è stata fonte di scontri, ma anche gli insegnanti hanno avuto di che protestare. Il personale scolastico infatti ha lamentato di dover prolungare il proprio orario di lavoro in attesa dei genitori con i ragazzini, nei locali della scuola. Insomma, dopo l’investimento del minore davanti all’istituto scolastico, la Corte di Cassazione ha interpretato le attuali disposizioni in materia di obblighi e vigilanza dei minori in maniera troppo rigorosa. A seguito di questo, molti dirigenti scolastici si sono trovati ad attuare specifiche circolari per impedire l’uscita autonoma da scuola di alunni e alunne con età inferiore ai 14 anni.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.