Bimba di tre anni dimenticata all’autogrill

By | 22 agosto 2016

Potrebbe sembrare la trama di “Mamma ho perso l’aereo” ma è una tragica realtà. Credo che pochi non abbiano mai visto il celebre film in cui un bambino veniva dimenticato a casa dai genitori presi dalla confusione della partenza per le vacanze. In realtà è accaduto al Passo del Turchino, sullo spartiacque tra Piemonte e Liguria, sull’autostrada che da Alessandria, attraverso Ovada, conduce a Genova.

Protagonista una bambina di tre anni, figlia di una coppia egiziana che, in compagnia di altre famiglie, in una carovana di auto, si stava recando da Milano in vacanza in Francia. Alla sosta nell’area di servizio del turchino, i genitori, convinti che la figlia fosse sull’auto di altri amici, ha ripreso il viaggio lasciando la bambina sola e disperata. Una pattuglia della Polstrada l’ha presa in carico. I genitori si sono accorti dell’assenza della piccola solo a Savona e hanno allertato le forze di polizia.

La bambina, infine, è stata riconsegnata ai genitori distratti che hanno fatto ritorno al Turchino per recuperarla. Sulla vicenda interverrà un Magistrato a cui la Polstrada ha riferito sull’accaduto per valutare se esistono gli estremi per una denuncia per abbandono di minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *