Bollette luce e gas 2018, i consigli per risparmiare

0
Bollette luce e gas 2018, i consigli per risparmiare

Come risparmiare sulle bollette luce e gas è una delle domande che accompagna ormai periodicamente gli italiani, alle prese con continui rincari sul costo di beni di prima necessità: ecco alcune strategie per arginare l’aumento delle tariffe.

Bollette luce e gas 2018 più care

I primi mesi dell’anno segneranno un nuovo aumento delle tariffe e per i consumatori è tempo di mettere in campo alcune delle strategie per risparmiare. Infatti, gli utenti sono sempre alla ricerca di come diminuire i propri consumi energetici per non trovarsi troppe spese a fine mese, ovvero le bollette salatissime. A dimostrazione del fatto che i risparmi sulle bollette dell’energia non dipendono soltanto dall’attenzione dei consumatori, il 29 dicembre 2017 l’Aeegsi ha comunicato che a partire dal 1 gennaio 2018 la bolletta della luce aumenterà del 5,3%. Cattive notizie anche sul fronte della spesa per il gas, con un aumento del 5%. Resta da attendere i dati certi per capire se sia vero o meno, al momento il mese è appena iniziato e non è possibile fare confronti. Stime recenti hanno calcolato che i rincari dell’energia elettrica e del gas incideranno sulle famiglie italiane nella misura di 80 Euro.

Come risparmiare sulle utenze gas ed elettricità

Esistono diverse possibilità di risparmiare, sia in merito alla spesa per l’energia elettrica che per il gas: a partire dal 1 gennaio 2017 e anche nel 2018 i consumatori possono scegliere di aderire alla nuova tariffa Tutela Simile, che garantisce importanti possibilità di risparmiare sulle bollette. Già dallo scorso anno l’Autorità per l’Energia ha reso note le nuove regole sui tempi di fatturazione, con possibilità di rimborso per i clienti fino a 60 Euro in caso di ritardi. E, di seguito, alcuni consigli da seguire per chi è titolare di utenze domestiche.

Alcuni consigli per bollette luce e gas leggere

Molto spesso capita di trovarsi a pagare delle fatture con consumi di energia davvero troppo elevati e quello che in molti si chiedono, soprattutto quando già si utilizzano tutte le strategie per ridurre i consumi, è come risparmiare sulle bollette luce e gas e quali sono le offerte e i fornitori più competitivi sul mercato. Il primo consiglio per chi si trova a pagare bollette troppo elevate è di assicurarsi che non ci siano perdite nell’impianto. Qualora non fosse così, si consiglia di valutare il cambio fornitore o contratto. Nella maggioranza dei casi, il rincaro sulle bollette non dipende da un eccessivo utilizzo dell’energia, bensì dai costi di trasporto e distribuzione raggruppati nella categoria costo di servizio.