Bollo auto, cosa succede a chi non lo paga?

Bollo auto, cosa succede a chi non lo paga?

La tassa di circolazione che tutti conosciamo con il nome di bollo auto è un’imposta che si paga con cadenza annuale. Il bollo è una tassa sul possesso del veicolo quindi deve essere pagato indipendentemente dall’utilizzo che ne facciamo.

Mancato pagamento bollo auto, conseguenze

Spesso la tassa di circolazione non viene pagata perché il contribuente lo dimentica, oppure non può farlo per motivi economici, c’è addirittura chi non lo fa volutamente perché ritiene incostituzionale la tassazione su un bene di proprietà. Il bollo auto però si deve pagare e ci sono delle conseguenze legate all’evasione. Innanzitutto dovete ricordare che il rinnovo avviene entro il mese successo alla scadenza che è riportata sul tagliando. La Regione o invia entro 3 anni l’avviso di pagamento, ad eccezione di Friuli Venezia Giulia, Marche, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta, dove compete l’Agenzia delle Entrate che dopo l’iscrizione a ruolo della somma non versata provvede alla notifica della relativa cartella esattoriale. Il termine per la notifica della cartella è di 2 anni. In caso l’invio dell’avviso di pagamento e della cartella superi i termini prestabiliti dalla legge, il contribuente non deve corrispondere l’importo non versato. Le conseguenze per il mancato pagamento possono essere il pignoramento del conto corrente, dello stipendio, della pensione, oppure un pignoramento mobiliare.

Fermo amministrativo del veicolo

Per gli evasori del bollo auto c’è anche il fermo amministrativo del veicolo. Con preavviso di 30 giorni viene notificato il divieto di circolazione. In caso di veicolo utilizzato per attività professionale il provvedimento non viene eseguito. Spesso l’automobilista non viene nemmeno informato dell’iscrizione del fermo al Pra e le conseguenze per chi circola con mezzo sottoposto a fermo amministrativo sono serie, con multe da 770 a 3086 euro e la confisca nei casi più gravi. In caso l’evasione avvenga per tre anni consecutivi, il veicolo può essere cancellato dal Pra ed è necessario fare una nuova immatricolazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.