Bonus assunzioni 2017, tutte le news sul Bonus Sud, Garanzia Giovani, Bonus Donne e Lavoratori Over 50

bonus-assunzioni-2017-

Anche per il 2017 sono stati previsti dei bonus riguardanti le assunzioni: il periodo di grave crisi economica e finanziaria rende necessario sperare a degli incentivi fiscali per i datori di lavoro e per gli stessi lavoratori dipendenti. Per questo il bonus assunzioni 2017 era tanto atteso e già dalle prime anticipazioni, si avranno agevolazioni fiscali sui contributi: di seguito, tutte le news e gli approfondimenti riguardo il Bonus Sud, Garanzia Giovani, Bonus Donne e Bonus Lavoratori Over 50 anni.

I bonus assunzioni previsti per il 2017 sono il Bonus Sud, Garanzia Giovani, Bonus Donne e Bonus Lavoratori Over 50: questi incentivi fiscali hanno lo scopo di favorire le assunzioni anche in un momento di grave crisi economica e finanziaria come quello che stiamo vivendo. Il Bonus Sud 2017 prevede, come gli ultimi due anni, un meccanismo di decontribuzione totale che, a causa di fondi insufficienti, potranno utilizzare coloro che risiedono nel Meridione. Questo incentivo è previsto per il primo anno alle aziende che assumeranno nuovi lavoratori con contratto a tempo indeterminato. Per quanto riguarda Garanzia Giovani, è previsto se i datori di lavoro confermeranno i collaboratori tirocinanti che sono arrivati in azienda mediante il programma nazionale: giovani compresi tra i 15 e i 29 anni che avranno diritto ad agevolazioni sui contributi da utilizzare sulle comunicazioni uniemens, per compensare i contributi previdenziali dovuti.

Se il Bonus Sud e Garanzia Giovani sono quelli più conosciuti nel settore lavoro, ci sono altri bonus assunzioni per il 2017: si tratta del bonus donne e lavoratori Over 50 anni. Il primo permette ai datori di lavoro privati di beneficiare di uno sconto del 50% sui contributi INPS in due modalità: per 18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato, o per 12 mesi qualora la lavoratrice sia assunta con contratto di lavoro a tempo determinato. L’agevolazione sui contributi è prevista per donne disoccupate da 24 mesi , 6 mesi se si tratta di aree o settori svantaggiati o con disparità occupazionale. Per chi assume disoccupati di età pari o maggiore ai 50 anni sono previsti gli stessi incentivi fiscali per le donne e con le stesse modalità,  a patto che il lavoratore abbia un contratto di lavoro a tempo determinato, indeterminato o il datore di lavoro abbia trasformato un contratto a termine in indeterminato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*