Canone Rai: avete fatto la domanda di esonero? Pagate lo stesso!

esenzione canone rai

Scade il 31 gennaio il termine ultimo per presentare domanda di esonero in via telematica per il pagamento del balzello più odiato: il Canone Rai. Per la domanda in via cartacea la scadenza è stata il 20 dicembre scorso. C’è ancora tempo qualche giorno, quindi, per fare la dichiarazione di non possesso di apparato televisivo, unico modo per non pagare il Canone ma attenzione alle false dichiarazioni; se una persona cerca di “fare il furbo” va incontro a pesanti conseguenze che possono anche arrivare al carcere con una condanna di due anni.

Il problema è che anche se fate domanda di esenzione canone Rai, nella prossima bolletta dell’energia elettrica troverete lo stesso le due rate del Canone, di 9 Euro ciascuna, perché nei termini non sono stati contati i tempi dell’adeguamento nella fatturazione. Non resta, quindi, che presentare a posteriori domanda di rimborso da presentare all’Agenzia delle Entrate.

Lo scorso anno si sono verificati disguidi a non finire, tra doppi addebiti e pasticci rispetto alle domande di esenzione e quest’anno non si inizia meglio, a quanto pare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*