Carte di credito senza firma, ecco la novità

carta di credito senza firma novità
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

Carte di credito senza firma: si tratta della nuova innovazione statunitense che permetterà, a partire da questo mese, di effettuare i pagamenti con carta di credito senza l’utilizzo di una firma. Basterà, infatti, l’ausilio di un PIN o di un semplice chip di riconoscimento. Tutto ciò segna la fine di un’era e l’inizio di una nuova?

Carte di credito senza firma, tutte le informazioni sul cambiamento

La novità è stata introdotta da American Express, Mastercard e Discover. Le tre società hanno annunciato che, a partire da questo stesso mese, non ci sarà più bisogno di utilizzare la firma per autorizzare i pagamenti ma che basterà l’utilizzo di un PIN o di un chip di riconoscimento. Altre società, come Visa, hanno fatto sapere che quest’innovazione sarà fatta partire entro fine aprile.

Ovviamente, il tutto non significherà un cambiamento repentino, per favorire anche la corretta informazione relativa al cambio, ma procederà per gradi. Visa ha deciso di rendere la firma opzionale per il solo Nord America. Mastercard, invece, utilizza lo stesso principio ma con USA e Canada. Insomma, ci si avvia al cambiamento e alla fine di un’era?

Carte di credito senza firma, è la fine di un’era?

Sicuramente, le società hanno fatto proprio il principio per cui si dovrebbe stare al passo coi tempi e rispettare il cambiamento delle tendenze. Creandosene di nuove, e piantando ben salde radici, non ha senso continuare imperterriti con sistemi che ormai appartengono al superato e all’obsoleto.

Anche in questo caso, non si può non sottolineare quanto il pagamento con PIN e chip di riconoscimento sia un qualcosa che era già ben presente in diverse modalità. Basti considerare, ad esempio, l’ecommerce, la nuova modalità di commercio che prevede essenzialmente l’utilizzo di PIN.

Addirittura, in alcuni casi, sembra essere protagonisti di uno di quei film d’azione dove l’unico tipo di riconoscimento avviene attraverso scannerizzazione delle pupille. Da non dimenticare i diversi e più o meno articolati chip di riconoscimento, che semplificano e velocizzano le modalità di pagamento.

Insomma, pur essendoci chi, ancora, resiste a queste innovazioni e preferisce il più “espressivo autografo”, l’era del PIN e delle carte di credito senza firma sembra ormai essere una tendenza ben salda nella nostra società. Basta solo aspettare quando, definitivamente, la firma sarà passata di moda e tramonterà del tutto.

 

 

Informazioni su Bruno Santini 18 Articoli
Amante della scrittura e dell'attualità, esperto di news che spaziano tra svariati temi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*