Caso Alitalia, Ministro Calenda attacca i vertici

situazione alitalia

Più volte da queste righe abbiamo evidenziato come la situazione dell’Alitalia sia la medesima di alcuni anni fa quando era sull’orlo del fallimento con perdite astronomiche giornaliere. Nello stesso modo abbiamo rilevato come la riduzione di personale e l’abbandono di diverse basi operative non abbiano realmente risolto la situazione.

I lavoratori hanno sopportato molti sacrifici per salvare l’azienda ma la situazione attuale è la stessa di anni fa, nonostante tutto. Evidentemente dello stesso avviso lo è anche il Ministro Calenda che si scaglia contro il management Alitalia dichiarando, all’indomani dell’incontro al Mise con i vertici aziendali, che l’Azienda è stata gestita male e che non possono essere scaricate sui lavoratori le colpe del Management.

Per il Ministro non esiste che si parli di esuberi di personale prima di aver discusso di un piano industriale. Assente all’incontro con il Ministro il Presidente di Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo, impegnato all’estero in un incontro con Etihad, l’azionista che detiene il 49% di Alitalia, a sua volta impegnato in cambi al vertice con un probabile inserimento istituzionale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*