Colorado: in tv denuncia la morte di moglie e figlie, ma è lui l’assassino

0

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Chris Watts, dopo un lungo interrogatorio, ha confessato l’omicidio di sua moglie Shannan e delle sue figlie.

LO SCONFORTO E LA CONFESSIONE DEL MARITO

E’ il 33enne Chris Watts l’omicida di Shanann Watts di 34 anni, in attesa della sua terza figlia, e delle piccole Bella e Celeste, rispettivamente di 3 e 4 anni.
E’ stato proprio l’uomo a lanciare affranto l’allarme attraverso i media e la tv dove, disperato, aveva lanciato un accorato appello: E’ un incubo, non riesco a vivere senza di loro. I miei figli sono la mia vita, i loro sorrisi illuminano le mie giornate”.

Nessuno si sarebbe aspettato il tragico epilogo. Secondo, infatti, quanto riportato dal sito locale DenverChannel, l’uomo ha confessato l’omicidio dei suoi familiari.
Dalle prime indagini non è ancora chiaro il movente del gesto folle, per i più vicini alla famiglia e per la stampa locale i due coniugi avevano gravi problemi economici.

LE INDAGINI DELLA POLIZIA

Chris Watts, subito dopo l’allarme per la scomparsa della donna e delle piccole, è stato ascoltato dagli agenti di polizia, ai quali aveva detto di averle lasciate a casa e di essere uscito per recarsi al lavoro. La donna non si era presentata ad una visita medica e non rispondeva al cellulare. Avviate le prime ricerche della donna si è scoperto che la borsa, i suoi effetti personali ed il cellulare erano nascosti in casa.

Dopo il messaggio in tv e un lungo interrogatorio, Chris Watts è crollato e confidato tutto alle forze dell’ordine.
Attualmente il 33enne si trova nel carcere situato nella contea di Weld e dovrà rispondere a tre capi d’accusa: omicidio di primo grado, manomissione di prove, e per la morte del feto di 15 settimane, che sua moglie portava in grembo.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS