Come scegliere i colori per la cameretta dei bambini

0
cameretta bambini

Quando arriva un bimbo in famiglia, sono numerosi gli aspetti da considerare. In questo elenco rientra senza dubbio l’attenzione alle caratteristiche della cameretta, il luogo principale dei primi mesi di vita del piccolo quando non è cuore a cuore con la mamma. Arredarla è una grande emozione! Tra i punti a cui fare attenzione, è il caso di citare i colori delle pareti, degli accessori e degli elementi d’arredo. La gestione delle cromie nella cameretta del bambino è importantissima e non va assolutamente trascurata.

Nelle prossime righe, abbiamo raccolto qualche consiglio per chi, come te, in questo momento sta cercando delle dritte per arredare nel migliore dei modi la cameretta del bimbo che sta per accogliere.

Gli errori da non commettere

Quando si inizia ad arredare la cameretta del bimbo e ci si impegna per scegliere al meglio i colori, è opportuno soffermarsi sugli errori principali da evitare. Tra questi, rientra senza dubbio il fatto di scegliere una cromia particolarmente accesa. A lungo andare, il rischio è quello che l’insieme estetico generale risulti eccessivamente stancante.

Un altro errore che è bene non commettere riguarda il fatto di accostare tra loro troppi colori. L’ideale è abbinarne non più di due. Ok, magari al momento sembrano pochi: non è affatto così! Giocando con massimo due cromie, si possono realizzare dei veri capolavori creativi.

Quali sono i colori più adatti per favorire il sonno?

Proseguendo con i consigli per scegliere i colori della cameretta del bambino è utile soffermarsi anche sulle cromie più adatte per favorire il sonno. In questo novero, è possibile includere il verde, che può essere selezionato sia per le pareti, sia per elementi d’arredo come l’armadio (se ne stai cercando uno, su www.camerettaomnia.it puoi trovare tante alternative per tutti i gusti e a tutti i prezzi). Per sfruttare ancora meglio gli effetti rilassanti del verde, una buona idea può essere quella di decorare le pareti della stanza del piccolo con dei motivi che richiamano la natura.

Un altro colore da chiamare in causa quando si discute delle cromie perfette per la camera dei bambini è l’azzurro. Entrando nel dettaglio, è bene fare presente che gli esperti raccomandano, qualora si dovesse scegliere questo colore, di concentrarsi su tonalità pastello per le pareti.

Un suggerimento da professionisti chiama in causa il fatto di optare, in questo caso, per un lettino caratterizzato da una tinta tendente al giallo. Secondo gli esperti di cromoterapia, il giallo è un colore che favorisce il rilassamento della muscolatura.

Altri consigli

Si potrebbe andare avanti ancora tanto a parlare delle dritte per gestire al meglio la scelta dei colori nella camera dei bambini. Tra le dritte in questione, è il caso di citare ancora una volta quelle che chiamano in causa il giallo. A detta degli esperti di cromoterapia, questo colore contribuisce non solo a rilassare la muscolatura, ma anche a favorire l’apprendimento. Per questo motivo, se si allestisce la cameretta nell’ottica di mantenerla così per un po’ di anni, è opportuno creare un’area dedicata allo studio mettendo in primo piano questo colore.

Rimanendo nell’ambito dei colori che richiamano il sole e il calore, è opportuno aprire una parentesi sull’arancione. Come mai è utile inserirlo tra i colori della cameretta del bambino? Perché, secondo i fondamenti della cromoterapia, ha un’influenza positiva sull’efficienza della circolazione. Gli esperti di dell’impatto dei colori sulla nostra psiche raccomandano di abbinarlo al blu e, se si ha uno spazio dedicato, di sceglierlo per la stanza dei giochi.