Come scegliere un aspiratore professionale

0
aspirapolvere professionale

L’aspiratore professionale è in genere usato nelle pulizie industriali e semi-industriali, anche per eliminare i residui dei processi di lavorazione. In ogni caso può essere utilizzato anche per uso domestico. Ma come fare a scegliere un buon aspirapolvere professionale? Vogliamo darti alcuni consigli per aiutarti a fornirti un quadro preciso delle caratteristiche che un apparecchio di questo tipo dovrebbe possedere. Naturalmente tutto può variare in base alle esigenze che hai riguardo all’utilizzo, in base alla destinazione d’uso che intendi farne. Ecco alcuni elementi da tenere in considerazione, se vuoi scegliere l’aspirapolvere giusto.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

La caratteristica dell’efficienza

Una delle caratteristiche che deve avere un aspirapolvere professionale è rappresentata dall’efficienza, soprattutto quando si tratta di aspirare i residui di lavorazione che si formano attraverso l’uso delle seghe elettriche, delle levigatrici, delle smerigliatrici e di altri attrezzi che si usano specialmente nelle officine.

È vero che si può utilizzare anche a livello domestico, ma di solito questi apparecchi sono progettati per usi professionali. Quindi hanno come caratteristica quella di essere particolarmente efficienti nell’aspirare volumi di polveri particolarmente elevati.

Per questo gli aspiratori professionali sono caratterizzati da una potenza elevata e da una grande capacità di contenimento. Ne esistono in commercio tantissimi modelli e di solito sono di utilizzo piuttosto pratico, perché hanno una caratteristica forma a bidoncino, il quale è dotato di quattro ruote, in modo da poter essere spostati facilmente.

Le prestazioni dell’aspiratore professionale sono ottime e spesso i consumatori medi li comprano anche per poterli utilizzare per la pulizia dell’auto.

Come possono variare gli altri requisiti

In una guida all’acquisto che si rispetti bisogna considerare anche gli altri requisiti degli aspiratori professionali. Infatti per sapere quale comprare bisogna valutare anche le molteplici caratteristiche che vengono messe a disposizione dai modelli disponibili sul mercato.

Vogliamo fare riferimento prima di ogni altro elemento alla potenza. Di solito gli aspiratori professionali che appartengono ad un prezzo medio basso hanno una potenza compresa tra i 1000 e i 2000 W. Si trovano anche altri modelli che vengono definiti professionali e che hanno una potenza inferiore. Il problema però nell’uso di questi ultimi modelli risiede nelle prestazioni.

Per quanto riguarda la capacità di contenimento del serbatoio dedicato alle polveri, questa può variare dai 20 ai 30 litri. Di solito, come abbiamo specificato precedentemente, gli aspiratori professionali hanno un serbatoio di forma cilindrica realizzato in acciaio inox e si possono spostare da un punto all’altro grazie alle ruote di cui sono dotati. Sono dei serbatoi costruiti in modo tale da essere molto ampi e in maniera da resistere agli urti.

Dobbiamo chiarire una differenza fondamentale che hanno gli aspiratori professionali rispetto agli aspirapolvere classici di tipo domestico. Infatti non hanno la classica asta telescopica, ma hanno un tubo flessibile molto lungo. Questa caratteristica li rende molto maneggevoli.

Alcuni consigli per la pulizia

Se scegli un aspiratore professionale, ricordati di provvedere ad un’adeguata manutenzione con regolarità, dedicandoti alla pulizia dei filtri. Alcuni modelli hanno uno scuotifiltro automatico per l’autopulizia del filtro. Altri modelli, invece, non hanno lo scuotifiltro automatico e quindi bisogna azionarlo alla fine di ogni lavoro.

I filtri rappresentano una delle componenti essenziali degli aspiratori e per questo devono essere sempre puliti, per garantire un funzionamento efficace.

Per pulirli si può utilizzare anche un altro aspiratore, facendo dei movimenti con la spazzola dall’alto verso il basso. Invece è vietato utilizzare il compressore per la pulizia dei filtri, perché l’aria ad alta pressione tende ad allargare le maglie dei filtri stessi, di solito realizzate in poliestere.

Col tempo tutto ciò potrebbe provocare dei danni e compromettere il funzionamento dell’aspiratore professionale. Periodicamente ricordati di controllare anche l’integrità dei filtri.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS