Concorso Assistenti Giudiziari 2017, niente Date Ufficiali 3 Marzo: altro Rinvio

Concorso Assistenti Giudiziari 2017, niente Date Ufficiali 3 Marzo: altro Rinvio

Purtroppo non ci siamo ancora. Il Ministero della Giustizia non ha svelato le date ufficiali in cui si terrà la prova preselettiva per il Concorso Assistenti Giudiziari indetto lo scorso 22 Novembre 2016 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e ha disposto un altro secondo Rinvio. Si tratta di un concorso pubblico atteso da moltissimi anni in un Paese come il nostro oggi preda di una forte crisi economica: basti pensare che a partecipare ufficialmente all’esame di preselezione saranno ben 308mila persone. Il concorso riguarda 800 posti a tempo indeterminato nel ruolo di assistente giudiziario nel personale del Ministero della Giustizia.

Oggi dunque il Ministero avrebbe dovuto rendere note le Date in cui si svolgeranno le preselezioni ed invece ha decretato un altro Rinvio al 4 Aprile 2017. Si legge infatti dalla Gazzetta Ufficiale: “Il calendario contenente le date e le sedi di svolgimento delle prove preselettive di cui all’art. 8 del bando del concorso pubblico (..) verra’ pubblicato, salvo ulteriori rinvii, nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie speciale- «Concorsi ed esami» del 4 aprile 2017“. Alle preselezioni saranno ammesse soltanto 3200 concorrenti i quali dovranno successivamente affrontare le prove scritte per poter vincere il concorso assistenti giudiziari.

Concorso assistenti giudiziari: info prove scritte e selezioni

Anche se non conosciamo ancora le date ufficiali in cui si svolgeranno le preselezioni del concorso assistenti giudiziari, vediamo nel dettaglio in cosa consisteranno le stesse prove. Prima di tutto le preselezioni a cui prenderanno parte trecento mila persone consisteranno in 30 quesiti di diritto pubblico e diritto amministrativo. Per poter partecipare al concorso era necessario iscriversi al bando entro il 22 dicembre 2016 scaricando l’apposita ricevuta del Ministero della giustizia da presentare in commissione. I punteggi saranno cosi attribuiti:

  • il punteggio massimo è 30 punti;
  • per ogni risposta esatta è attribuito 1 punto;
  • alle risposte non date o errate sono assegnati 0 punti.

Superando le preselettive, il concorso assistenti giudiziari continuerà a svolgersi anche sulla base dei titoli acquisiti (per esempio i vari tirocini svolti in tribunale e ammessi dal bando ufficiale). In ogni caso, dopo aver superato la prima fase tra i 3200 ammessi, scatteranno le due prove scritte che consisteranno nella  somministrazione di n. 60 domande (per un totale di 120 ognuna) a risposta multipla su elementi di diritto processuale penale e civile. Alla suddetta prova sarà assegnato un punteggio massimo di 30 punti per ognuna.  La prova si intende superata dai candidati che abbiano riportato una votazione di almeno 22,5/30. Solo allora si potrà passare direttamente al colloquio orale che avrà come oggetto d’esame anche una lingua straniera a scelta. Per tutte le info ecco il Bando Ufficiale Concorso Assistenti Giudiziari 2017.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*