Controller Xbox Adaptive, in arrivo il nuovo gamepad Microsoft

Controller Xbox Adaptive, in arrivo il nuovo gamepad Microsoft

E’ stato presentato, oggi, il nuovo strumento di accesibilità per Microsoft. A presentarlo è stato proprio Phil Spencer, capo del dipartimento Xbox. Il nuovo gamepad, che prenderà il nome di Controller Xbox Adaptive, sarà compatibile anche per Windows 10 e caratterizzerà una soluzione importante per coloro che, pur essendo affetti da disabilità, vorranno avvicinarsi al mondo dei videogiochi.

Controller Xbox Adaptive, com’è fatto e a che cosa serve?

Il nuovo Controller Xbox Adaptive, ideato a più mani da Xbox e Windows 10, sarà uno strumento importantissimo per avvicinare quante più persone possibile al mondo videoludico, superando, così, tutte quelle barriere che fino ad ora non avevano permesso a tutti di poter usufruire del piacere del videogioco. Con il nuovo controller, anche chi è affetto da disabilità potrà utilizzare il controller, ideato proprio per far fronte a queste difficoltà.

Il controller non sarà più quel classico blocco con pad analogici e tastini, ma avrà una forma rettangolare con la classica croce (con i tasti direzionali) e due grandi pad personalizzabili in base alle esperienze e le esigente dell’utente. La particolarità però non è questa: alla “scatola” rettangolare saranno collegabili fino a 19 jack, ognuno dei quali avrà una funzione specifica in sostituzione dei classici tasti. Potranno quindi essere collegati all’impianto sensori di ogni tipo (labiali, oculari, auricolari) per far fronte alle difficoltà di chi utilizza il nuovo controller.

Controller Xbox Adaptive: uno strumento anche abbordabile

La novità del nuovo controller, ideato da Xbox e Windows, non è soltanto strutturale. Innanzitutto, il controller sarà compatibile sia per Xbox che per Windows 10, in modo da poter moltiplicare le esperienze videoludiche. In secondo luogo, il costo è la chiave del discorso: il prezzo sarà di 99 dollari, in modo da essere accessibile a tutti.

Ovviamente, il prezzo non includerà tutti quelli che sono i determinati accessori, selezionati in base a quelle che sono le determinate esigenze dell’utente. Un prezzo che, tenendo conto degli accessori, naturalmente lieviterà ma, di base, non risulta essere troppo dispendioso. Una mossa, quindi, anche di puro marketing e simbolica, per far fronte a un progetto che mira ad avvicinare quanti più nuovi utenti possibili ad un mondo videoludico che rischia di essere abbandonato. Il nuovo Controller Xbox Adaptive sarà messo sul mercato tra qualche mese.

Informazioni su Bruno Santini 51 Articoli
Amante della scrittura e dell'attualità, esperto di news che spaziano tra svariati temi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*