Corona smaschera Striscia la Notizia, un testimone racconta l’aggressione

0
fabrizio corona testimone aggressione

Striscia La Notizia ha commentato l’eroica impresa di Fabrizio Corona che si è avventurato nel boschetto della droga a Milano. Il tg satirico in passato aveva realizzato servizi simili e ha utilizzato toni ironici che non sono piaciuti all’ex paparazzo che ha rischiato la vita. Corona su Instagram ha scritto: «Non è una gara tra chi cerca di fare le cose giuste, ma le cose giuste vanno fatte veramente fino in fondo».

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Fabrizio Corona e le frecciatine contro Striscia La Notizia

Corona a muso duro contro il tg satirico di Antonio Ricci. Fabrizio ha detto che Striscia la Notizia ha realizzato dei “non servizi” sul boschetto di Rogoredo. La troupe infatti ha sempre utilizzato dei microfoni e delle telecamere a distanza, senza addentrarsi nei meandri di quello che è un luogo pericoloso, i servizi inoltre sono stati fatti di giorno. Quindi Corona ha sottolineato che avrebbero dovuto fare come lui che è andato di notte quando gli spacciatori erano in azione e si accendeva il fuoco. Questo è un retroscena che Fabrizio Corona ha anticipato sul servizio integrale che vedremo domenica a Non è l’Arena su La7.

L’ex paparazzo ha lanciato diverse frecciatine contro il tg satirico e Vittorio Brumotti dicendo che avrebbe dovuto continuare a fare le acrobazie con la bici e non imitarlo, perché è solo la sua “brutta copia”. Enzo Iacchetti comunque ha ricordato che nel 2016 Max Laudadio ha provato a fare luce sulla situazione del boschetto di Rogoredo raccogliendo le testimonianze delle persone che abitano nella zona, inoltre Brumotti è stato minacciato pesantemente dagli spacciatori. Un botta e risposta mediatico che forse servirà a cercare davvero delle soluzioni concerete.

Testimone racconta l’aggressione a Corona

La violenta aggressione a Fabrizio Corona si arricchisce di ulteriori dettagli forniti da chi era insieme all’ex paparazzo che era con lui. Molte le persone che sospettano che si tratti di una storia “montata”, però un testimone ha smentito le dicerie. Corona si è intrufolato nel bosco insieme a tre persone. Ad un certo punto un gruppo di spacciatori ha riconosciuto l’ex paparazzo e dalle minacce sono passati alle mani. Una delle persone con Fabrizio Corona si è dato alla fuga nel buio tra tossicodipendenti e siringhe, con la paura di essere acciuffato da uno degli spacciatori. Il tecnico ha riferito di aver avuto molta paura e che non vuole più rischiare la vita. Eppure le incongruenze rimangono, molti si chiedono perché Corona sia stato picchiato e derubato, ma nelle foto mostrate sui social si vedono la collana d’oro e l’orologio di valore.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.