Dipendenza da smartphone: nuove regole nei ristoranti di New York

0
Dipendenza da smartphone: nuove regole nei ristoranti di New York

I ristoranti della Grande Mela hanno deciso di iniziare una vera e propria battaglia contro l’utilizzo degli smartphone a tavola. In alcuni locali il cellulare bandito, mentre in altri i proprietari hanno ideato dei trucchetti per spingere la gente a parlare face to face e non in chat. Per esempio al ristorante Hearth di Marco Canora c’è una scatola dove mettere lo smartphone. L’iniziativa è piaciuta a molti, altri invece non capiscono il senso.

SILHOUETTE PERFETTA E SENZA SFORZI. PROVA VIBRO SHAPE Vibro Shape

Smartphone vietati a New York

Non riusciamo più a staccare gli occhi dal cellulare, quando facciamo colazione, quando guidiamo, quando siamo a lavoro, quando pranziamo e ceniamo. Siamo completamente presi da quello che accade nella piccola tavoletta rettangolare che ci connette con il mondo. I soggetti dipendenti sono chiamati smobie, ovvero smartphone zombie. Da qualche tempo il fenomeno ha assunto dimensioni sproporzionate, tanto che è stato lanciato un vero allarme. La Apple, su pressione degli investitori, è stata invitata ad aggiornare il sistema operativo per quantificare il tempo trascorso allo schermo. Marco Canora invece ha preferito usare le vecchie maniere.

Il proprietario di Hearth aveva notato che i suoi clienti erano sempre muti. Nel ristorante di ispirazione italiana nell’East Village, c’era uno strano silenzio, un clima alienante. Oltre al problema di tipo sociologico ce n’era un altro: i clienti non assaporavano gli squisiti piatti serviti. Ecco perché Canora ha messo sui tavoli una scatola di metallo con su scritto “Aprimi” dove lasciare lo smartphone. Non è vietato l’utilizzo, ma solo sconsigliato. Chi ha sfruttato l’occasione ha provato piacevoli sensazioni, le famiglie sono diventate più unite e interagiscono tra di loro.

Dipendenza da smartphone

Marco Canora intervistato dal New York Times si è mostrato molto soddisfatto anche se ha svelato che le vecchie abitudini sono difficili da cambiare. Appena il commensale si allontana dalla tavola ecco che lo smartphone spunta fuori dalla scatola. Il proprietario di Hearth è sempre più convinto che la dipendenza da smartphone sia molto seria. Le foto delle scatole sono state pubblicate su Instagram e questo dimostra che non è stato colto il senso dell’iniziativa che puntava proprio a far riflettere su quanto la tecnologia condizioni la nostra vita. In altri locali americani gli smartphone sono stati vietati dagli chef perché non volevano trovare sui social le foto dei loro piatti “conditi” da commenti inappropriati.

SILHOUETTE PERFETTA E SENZA SFORZI. PROVA VIBRO SHAPE Vibro Shape

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.