Esperimenti scientifici con cavie umane, 25 persone coinvolte

Esperimenti scientifici con cavie umane, 25 persone coinvolte
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

Nell’arco di queste ultime ore si è diffusa la notizia davvero raccapricciante. Giorni dopo la commemorazione della Giornata della memoria ecco che la Stampa tedesca racconta di alcuni esperimenti scientifici fatti su cavie umane nel cuore della nazione. Sarebbero già 25 le persone cui sono stati sottoposti test

Cavie Umane per esperimenti scientifici in Germania

In queste ultime ore sono stati pubblicati nuovi inquietanti rivelazioni sui testi che sono stati effettuati su cavie umane in Germania. Secondo quanto reso noto della stampa tedesca, soprattutto attraverso i quotidiani Stuttgater e Sueddeutsche Zeitung, un gruppo di circa 25 persone sarebbe state costrette a inalare gas contenuto nelle nelle emissioni. A commissionare l’esperimento sarebbe stato in un gruppo di colossi tedeschi composto da Eugt, European Research Group on Environment and Health in the Trasporto Sector, ovvero una banca facente parte della Volkswagen ormai chiusa da tempo, questi insieme a Daimler e BMW. Al centro di tali studi, effettuati tra il 2012 e 2015, era stata posta l’attenzione su inalazione breve termine di diossido di azoto da parte di gente in salute.

Germania: 25 persone diventate cavia umane

Come abbiamo appena accennato nel cuore della Germania va in circa 25 persone erano diventate cavie umane per un esperimento posto da alcune aziende, tra cui un organismo legato alla Volkswagen e la BMW. L’obiettivo di tale sperimentazione era quello di scoprire gli effetti che i gas di scarico potevano avere su delle persone perfettamente in salute. Secondo quanto reso noto dalla stampa tedesca sarebbero state 25 le persone che hanno inalato diversi quantitativi di diossido di azoto per diverse ore, senza manifestare alcuna reazione apparente al gas inalato. Il quotidiano Sueddeutsche in un articolo sulla faccenda spiega: “Siamo scioccati dalla portata di tali studi e del modo in cui sono stati condotti. Già sabato, Volkswagen e Daimler avevano diffuso una dichiarazione sui testa delle scimmie, definendo, la prima, sbagliati i metodi scientifici scelti all’epoca. Sarebbe stato meglio rinunciare a un test simile fin dal principio“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*