Facebook Downvote, in arrivo il tasto Non mi Piace

0
Facebook Downvote, in arrivo il tasto Non mi Piace

Facebook sta testando un “Non mi piace” per i commenti: per ora con un numero limitato di utenti e solo nelle Pagine, ma potrebbe cambiare molte cose.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Facebook introduce il Non mi Piace

Gli utenti chiedevano a gran voce a Mark Zuckerberg un aggiornamento particolare e sembra che finalmente siano stati accontentati: il team di lavoro di Facebook sta sperimentando una nuova funzione, ovvero il tasto Non mi Piace abilitato solo per i commenti, in modo da rendere quelli offensivi o poco appropriati meno evidenti nelle discussioni sotto ai post. Il test per Facebook Downvote è stato avviato su un numero limitato di Pagine per valutarne gli effetti, prima di una sua eventuale introduzione su larga scala. L’iniziativa potrebbe aiutare a ridurre la visibilità dei commenti offensivi, ma secondo gli scettici potrebbe ulteriormente amplificare il ruolo di Facebook nel decidere che cosa mostrare agli utenti, tema dibattuto da tempo e diventato di stretta attualità da circa un anno, in seguito alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

Come funziona Facebook Downvote

Per ora non ci sono molti altri dettagli sul nuovo tasto, ma un portavoce del popolare social network che l’idea è di creare un sistema semplice e trasparente per gli utenti. I “Non mi piace” offriranno un nuovo segnale che gli algoritmi del social network potranno usare per identificare commenti inappropriati, incivili o fuorvianti. L’esperimento è in corso solo negli Stati Uniti su alcune Pagine e con un numero limitato di utenti: se si preme il Downvote, il commento viene reso invisibile all’utente, al quale sono poi offerte alcune opzioni per definire meglio la sua scelta. Si può indicare di avere nascosto il contenuto perché “fuori tema”, “offensivo” o “fuorviante”. Il rapido sondaggio serve ai sistemi automatici di Facebook per valutare che cosa sta succedendo e, se necessario, intervenire rendendo meno visibile quel commento a tutti i partecipanti alla discussione. Un tasto per nascondere i commenti esiste già da tempo, ma non è messo molto in evidenza e ha funzioni molto più limitate.

Downvote al test in USA

Per ora il test sarà limitato agli Stati Uniti e riguarderà il 5 per cento degli utenti statunitensi iscritti a Facebook tramite l’applicazione per Android, con la lingua impostata su Inglese. Il tasto sarà visibile solamente nelle Pagine Pubbliche, mentre non sarà utilizzato in questa fase sui profili privati e nei gruppi. Facebook sperimenta spesso nuove funzionalità con un gruppo limitato di utenti, ma questo non significa che le nuove funzioni diventino poi ufficiali e messe a disposizione di tutti. Non è quindi detto che il “Non mi piace” per i commenti sia in futuro utilizzato all’interno del social network.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.