Facebook sfida accettata: perché tutti pubblicano foto sui social? Significato nascosto della catena

Facebook sfida accettata: perché tutti pubblicano foto sui social? Significato nascosto della catena

Facebook è il social che più di tutti cede all’amarcord ma in questi giorni c’è una vera e propria invasione di vecchie foto con il messaggio: sfida accettata. La nuova catena di Sant’Antonio 2.0 ha un significato ben diverso da quello di mostrarsi in epoche remote, magari con un’acconciatura cotonata e un outfit che farebbe inorridire Enzo e Carla. La catena di Facebook Sfida accettata è nata ad agosto in India e poi si è diffusa nel Regno Unito, sino ad arrivare da noi.

Molte delle catene su Facebook funzionano come il vecchio telefono senza fili, ricordate quante volte la prima parola era diversa da quella pronunciata ad alta voce dall’ultimo del giro? Sfida accettata è nata per sensibilizzare gli utenti alla lotta contro il cancro ma oggi è diventata la fiera dei ricordi. Ogni contatto che ‘osa’ giudicare con un like la foto viene contattato in privato e avvisato dell’iniziativa. Spolliciando infatti si accetta la sfida di riempire Facebook di vecchi scatti in bianco e nero.

In Inghilterra il Challenge Accepted è diventata una protesta, una madre di 36 anni, Rebecca Wilkinson ha manifestato il suo disappunto contro l’iniziativa. La donna madre di due bambini ha subito una doppia mastectomia, in seguito alla diagnosi di cancro al seno. La catena social va contro quelle persone che lottano tutti i giorni contro un tumore, perché non hanno bisogno di selfie. È questo il pensiero della donna che ha aggiunto che stanno usando il cancro solo per il puro piacere di condividere foto personali. Noi preferiamo il lato ironico della sfida accettata visto che la situazione è sfuggita di mano a molti, provate a dare un’occhiata a Twitter e Instagram seguendo l’hastag #sfidaaccettata.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*