Festa del gatto: curiosità sul felino protagonista di venerdì 17 febbraio 2017

Festa del gatto: curiosità sul felino protagonista di venerdì 17 febbraio 2017
PELLE RIGENERATA IN 4 SETTIMANE con SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS

Venerdì 17 febbraio 2017 è la festa del gatto, scopriamo insieme alcune curiosità sul protagonista di questa giornata, amico insostituibile e campione di fusa. Se non avete ancora regalato una dose extra di coccole al vostro gatto siete ancora in tempo e se non avete ancora uno, dopo aver letto il nostro articolo vi verrà voglia di adottare un pelosetto. Convivere con un gatto non è sempre un’esperienza piacevole perché può essere molto dispettoso!

Perché la festa del gatto si celebra proprio il 17 febbraio? Dovete sapere che il 17 e il mese di febbraio hanno un legame con i felini: in numeri romani il 17 si scrive XVII, il suo anagramma è VIXI e in passato si riferiva alle sette vite dei gatti, il secondo mese dell’anno invece per tradizione è legato alle streghe e ai gatti appunto. L’istituzione della festa del gatto il 17 febbraio trova un collegamento anche con l’astrologia, pare che i nati dell’Acquario siano spiriti liberi incarnando alla perfezione le caratteristiche dei felini.

I gatti sono delle star del cinema proprio come i loro nemici per eccellenza, i cani. Uno dei più famosi è il gatto rosso di Colazione da Tiffany. L’approccio tra umani e felini è stato ripreso anche da molti scrittori tra cui Baudelaire, Pessoa o Neruda. Una cosa è certa quando i gatti fanno le fusa, anche noi risentiamo dei benefici del ronzio. Nella giornata della festa del gatto sono stati diffusi i risultati di un rapporto Eurispes 2017 secondo cui un italiano su tre ha un animale domestico e almeno la metà delle persone intervistate ospita un gatto.

NON RIMANDARE COME AL SOLITO, LA BELLA STAGIONE SI AVVICINA, CREMA ANTICELLULITE BARO COSMETICS, LA MIGLIORE

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*