Gengive che si ritirano: colpa del non sapersi lavare i denti

Le gengive spesso tendono a ritirarsi. Le cause possono essere davvero tante, ma la problematica si lega molto al modo di lavare i denti. E non solo se i denti vengono spazzolati male ma anche se vengono spazzolati forte.

Gengive che si ritirano: la spiegazione

La dentatura può subire danni sia dall’aumento di placca che dalla spazzolatura frenetica. E infatti spazzolare male durante la fase di lavaggio  potrebbe danneggiare la radice del dente.

Stando alla spiegazione dell’esperto Raffaele Acunzo.La recessione gengivale, colpisce dal 30 al 100% delle persone, a seconda degli Stati. Negli Usa il 58% chi ha più di trent’anni ha recessioni gengivali che superano un millimetro

Ovviamente, con l’età che avanza peggiora la situazione. I motivi per cui le gengive comincian a ritirarsi sono infiammatori (eccesso di placca) e traumatici (legati allo spazzolamento).

Le parole dell’esperto

Acunzo ha spiegato  che ‘Ultimamente stiamo osservando la comparsa del problema anche nei pazienti che hanno un piercing labiale che può determinare traumatismo sul tessuto gengivale e in pazienti suscettibili dopo il trattamento con un apparecchio ortodontico. In ogni modo, la cattiva igiene orale o lo spazzolare con troppa forza restano le due cause principali’.

La recessione gengivale è un abbassamento del margine libero di gengiva rispetto all’impianto del dente. Questo significa che la gengiva tende a ritirarsi, lasciando il dente scoperto e vulnerabile. Una scorretta igiene orale contribuisce alla gengiva che si ritira.

Il problema, però, può dipendere anchr dal bruxismo (digrignare i denti mentre si dorme), dalla carenza di vitamina C o il fumo.

La recessione gengivale può provocare grossi problemi, oltre ad essere un inestetismo. Se è in uno stadio avanzato è assolutamente necessario recarsi da un dentista.

Per evitare che le gengive comincino a ritirarsi bisogna pensare alla prevenzione e a seguire una corretta igiene orale. I denti devono essere lavati alla fine di ogni pasto.

Informazioni su Alessia D’Anna 221 Articoli
studentessa in giurisprudenza amante della scrittura, con esperienza nelle notizie dell'ultima ora

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*