Gioca a Fortnite, gamer picchia la moglie incinta in diretta streaming

0

Gioca a Fortnite: gamer picchia la moglie incinta in diretta streaming. La denuncia scatta dagli stessi giocatori che in diretta vedono la scena. E’ un delirio ormai questo game che piace praticamente a tutti, e che a volte crea una dipendenza tale da scatenare una simile rabbia. la moglie incinta perché vuole continuare a giocare a Fortinite, il videogame più in voga del momento, ma viene denunciato dagli altri gamer e finisce in manette.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Gioca a Fortnite, gamer picchia la moglie incinta: come sono andate le cose

Siamo in Australia, e il protagonista è un ragazzo di 26 anni: MrDeadMoth, è il suo nickname. Il fatto è accaduto in diretta, mentre gli altri giocatori vedevano praticamente tutto: i suoi avversari infatti, attoniti per la violenza usata, hanno ricondiviso il video, nonostante lui l’avesse immediatamente rimosso. Le immagini parlano chiaro: un giovane che gioca accanito e che risponde distrattamente alla moglie più volte: “Ora non posso badare ai bambini né venire a cena, ma arrivo presto”.

Non rispondendo alle numerose sollecitazioni, la moglie è intervenuta ancora, stavolta con più veemenza. Il giovane a quel punto, non ci ha visto più per l’ira e prima ha preso un cartone e lo ha scagliato addosso alla donna, poi si è alzato, abbandonando la postazione per colpire la moglie. La telecamera del pc non riprende la scena ma si sente chiaramente il rumore degli schiaffi e le grida della giovane.

La denuncia della moglie del giovane che gioca a Fortnite

Reduce dal fatto che la telecamera fosse accesa, la donna con coraggio, ha raccontato ad alta voce l’accaduto, quasi come fosse una denuncia: “Mi ha appena schiaffeggiato in faccia e continua a colpirmi anche se sono incinta, voi che state vedendo il video siete tutti testimoni”.

A quel punto, lui, è tornato al suo posto ma la donna insisteva pretendendo le scuse pubblicamente e subito. Tuttavia lui ancora una volta imperterrito, ha nuovamente urlato contro la moglie: “Ora basta, vaffanculo, non sei tu a pagare le bollette”. Dopo tre ore dall’accaduto, la polizia ha arrestato il giovane.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.