Google Pixel 2, i nuovi smartphone di Mountain View con Ai

Google Pixel 2, i nuovi smartphone di Mountain View con Ai

Dopo la serie Nexus, il colosso di Mountain View è pronto per sfidare Apple e Samsung con Pixel 2. I nuovi smartphone Google sono stati presentati a San Francisco e le aspettative e gli obiettivi sono molto elevati.

Smartphone Pixel 2 made by Google

Google vuole fidelizzare gli utenti aiutandoli ad entrare nel suo mondo versatile. Lo slogan di lancio dei Pixel 2, non a caso è proprio made by Google per sottolineare che l’azienda ha intenzione di combattere ad armi pari con Apple e Samsung. Presentati ieri a San Francisco, i Pixel 2 sono stati progettati seguendo le linee guida di Google che non ha solo attaccato un’etichetta. Questo è solo l’inizio di una strategia messa in campo dal colosso di Mountain View che di recente ha acquisito parte di HTC servendosi di circa 2000 persone del team dell’azienda taiwanese e dei brevetti.

Rick Osterloh, Senior Vice President della divisione hardware di Google nel corso della presentazione di Pixel 2 ha detto che non si possono fare molti cambiamenti esterni nei cellulari, ma l’interno può essere migliorato. Infatti Google vuole integrare l’intelligenza artificiale con l’hardware e il software.

Pixel, il primo smartphone made in Google: tecnologia e accessori

I nuovi smartphone di Google sono dotati di processore Snapdragon 835 di Qualcomm ma non ha la doppia fotocamera posteriore come tutti i modelli top di gamma ma scopriremo in seguito cosa è stato pensato per ‘rimediare’. Il display Oled di Pixel è di 5 pollici, mentre la versione XL si hanno a disposizione 6 pollici. Resistenti all’acqua e alla polvere montano un lettore di impronte digitali e un sistema di ricarica veloce (15 minuti) per un’autonomia di 7 ore.

L’intelligenza artificiale di Google dei nuovi Pixel 2 consente di analizzare le situazioni d’utilizzo per fornire tutte le indicazioni agli utenti tra cui la stima del tempo che impiegherete per tornare a casa dal lavoro. La funzione Now Playing riconosce anche i brani musicali in automatico e per la prima volta viene sfruttato Google Lens che riconosce oggetti, luoghi e legge indirizzi mail e web o numeri di telefono nelle foto. Per quanto riguarda il comparto fotografico, grazie alla nuova tecnologia, Pixel scatta foto perfette in qualsiasi condizione di luce e in movimento. L’analisi di ogni pixel dell’immagine è la vera novità perché non si deve usare la doppia fotocamera. I Pixel 2 sono stati sviluppati per gestire i contenuti della realtà virtuale e animata inoltre c’è uno spazio cloud illimitato per archiviare i contenuti catturati con lo smartphone.

Prezzo Pixel 2 XL Google in Italia

Ed ora veniamo alla parte più interessante, il prezzo. Purtroppo in Italia arriverà solo il modello Pixel 2 XL ad un prezzo di 989 euro. Non saranno disponibili nel nostro paese tutti gli altri dispositivi annunciati ieri a San Francisco come Google Home Mini (assistente domestico), Google Home Max (speaker), PixelBook (portatile), Google Clips (fotocamera) e Pixel Buds (auricolari traduzione simultanea).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*