GoPro, il fondatore guadagnerà un dollaro quest’anno

0
GoPro in crisi fondatore guadagnerà un dollaro quest'anno

Periodo in cui si è costretti a parlare di GoPro in crisi. Dopo il grande exploit avuto nel 2014, dove il fondatore, Nick Woodman, è passato alla storia per aver guadagnato un bonus di 285 milioni di dollari, quest’anno i guadagni si sono ridotti fino a un solo dollaro per il fondatore. Crolla anche la quotazione della società, che prima era stimato valesse 1 miliardo.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

GoPro in crisi, stipendi minimi per i vertici

Era il 2014 quando, dopo un grandissimo exploit derivante dal posizionamento in Borsa della GoPro (celebre fotocamera utilizzata dagli sportivi), Nick Woodman, fondatore della GoPro stessa, guadagnava un bonus in azioni dal valore pari a 285 milioni di dollari. Una cifra folle, che era riuscita, da sola, a far passare alla storia Woodman. Ma si sa, non sempre è tutto rose e fiori e, a distanza di soli quattro anni, quello della GoPro è un vero e proprio disastro. GoPro in crisi? Molto più che semplice perdita di valore.

Quest’anno, lo stipendio di Woodman si ridurrà alla miseria di un solo dollaro, dopo l’azzeramento di bonus e salario per il fondatore della fotocamera. Il dollaro di stipendio (un guadagno simbolico, richiesto dallo stesso Woodman dato che i risultati erano di gran lunga inferiori rispetto a quanto ci si aspettasse) deriva dopo la disastrosa annata del 2017, che ha visto la fotocamera perdere di consensi (in netto calo le vendite, anche nelle festività), la perdita di posti di lavoro e l’abbandono della pista droni, che poteva risollevare l’andamento dell’azienda stessa. Woodman perde, così, un bonus che era pari a 1,2 milioni di dollari.

GoPro in crisi, l’azienda perde molto valore e cerca compratori

Il tutto si legge all’interno del Financial Timesche spiega i motivi per cui sono stati azzerati salario e bonus. Nell’ultimo trimestre del 2017, importantissimo per via del periodo natalizio che incide molto sulle vendite, c’è stato un vertiginoso calo del 38% dei guadagni. Più di 183 milioni di dollari persi, si stima, che hanno fatto prendere all’azienda la drastica decisione.

Azienda stessa che cerca un nuovo compratore, per questo si è affidata alle banche per ricercare interessati. Intanto, dopo i tanti tagli all’organico fatti nello scorso anno, ci sarà una riduzione di personale di un ulteriore 20%, per ridurre i costi. Il valore dell’azienda, che prima era stimato essere intorno al miliardo, è crollato anch’esso insieme ai guadagni e all’esercizio: adesso la GoPro vale 700 milioni di dollari, secondo le stime.

 

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.