Il boom dei youtubers: un nuovo modo di diventare famosi

0

I nuovi personaggi famosi che approdano in TV o al cinema hanno cambiato modo di fare la “gavetta”. Se prima infatti frequentavano la scuola d’arte e venivano notati dai già big del settore, oggi invece, per acquisire fama, passano per YouTube. Si tratta di giovani, a volte ragazzini, che vengono premiati per la loro genuinità, e in base ai canoni che adesso rientrano nei parametri web. I loro video vengono visualizzati milioni di volte consentendogli non solo di raggiungere un buon guadagno, ma di crescere anche professionalmente diventando famosi.

Come comincia l’attività di Youtuber

Tutto ciò che bisogna fare inizialmente è avere un’idea vincente. Coltivando questo piano, lentamente, arriverà il guadagno. Un introito che, vuoi o non vuoi, arriva necessariamente dal numero di followers. Ecco perché un po’ tutti fanno la gara ad avere più visualizzazioni, le persone apprezzano il contenuto, e chi lo carica fa soldi. Occorre tuttavia precisare che il guadagno arriva spesso dal Partner program di YouTube, che consente la monetizzazione dai propri canali sfruttando il potere della pubblicità. È palese dunque che si tratta di un mondo in continua evoluzione, divenuto il “saranno famosi” dei tempi moderni.

Questa nuova generazione vive con internet, e ama i giovani Youtubers (meno sopportati invece dai genitori che sono costretti a sentirli nominare ovunque e a vederli qui e lì in compagnia dei figli). Qualcuno li definisce dei veri e propri eroi della rete… eroi sì, ma milionari: secondo Forbes fra giugno 2016 e giugno 2017 i personaggi più pagati di YouTube hanno superato, in termini di guadagno, i 127 milioni di dollari lordi (+80% annuo).

Un lavoro redditizio quello del YouTuber?

Non bisogna screditare il mondo, considerando che, quello del YouTuber è un lavoro vero e proprio. I giovani hanno imparato a sfruttare il mondo del web, basandosi sulla visualizzazione dei contenuti caricati sulla piattaforma, nonché sui Luke ricevuti e sulla pubblicità aggiunta ai loro video. Solo in Italia ad esempio, i più famosi eroi del web totalizzano fino a centomila euro lordi di incassi. Contando pii anche ospitate nei programmi, libri ed eventi, l’introito cresce.

Il guadagno su YouTube? È alto, molto alto, ecco perché fanno tutti la corsa a diventare YouTuber. Nel nostro paese infatti, si conta per ogni milione di visualizzazioni, un guadagno di mille euro. Ovvio che, al di là della bravura e dei numeri sei zeri, si deve considerare, il tempo e la pazienza che occorrono per raggiungere la fama tanto sperata.

Chi sono i YouTubers più amati?

Più aumentano i fan su YouTube e più aumentano le migliaia di euro che entrano nelle tasche dei YouTuber ogni mese. La classifica italiana di fama e visualizzazioni è la seguente: primo classificato Lorenzo Ostuni, gamer meglio conosciuto come Favij (4,4 milioni di iscritti); secondo posto per il duo comico iPantellas (3,35 milioni), e terzo per St3pNy (il gamer Stefano Lepri il cui canale ha 3,09 milioni di iscritti).

Certo il loro guadagno è inferiore rispetto a quelli oltreoceano, ma considerando che sono sulla bocca di tutti i più giovani, la dea bendata non li abbandona. Ovvio, i followers ci sono, i contenuti anche, e il guadagno non manca.