Influenza 2018 Norovirus, sintomi e cura adulti e bambini

0
Norovirus

Nuova epidemia che sta mettendo in ginocchio l’Europa intera: si tratta del Norovirus, altamente contagioso che sta arrivando in Italia. Ecco i sintomi e le cure per adulti e bambini.

Norovirus Influenza 2018, sintomi e cure

Allerta Norovirus, il nuovo virus sorvegliato speciale che sta mettendo in ginocchio l’intera Europa a causa di una epidemia che colpisce soprattutto adulti e bambini. Negli ultimi mesi si è registrato un incremento della diffusione della sintomatologia su scala europea, incremento che ha intimorito il responsabile della salute del Regno Unito, Nick Phin. Così, la National Health Service, dopo aver lanciato una vera e propria allerta nel territorio britannico, ha pubblicato un vademecum di accorgimenti da mettere in atto al fine di non essere contagiati dal virus e di combatterlo al meglio, senza pesanti ripercussioni sul nostro organismo: tali consigli sono stati riproposti da Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, in virtù dei numerosi casi che si sono presentati anche in Italia. Nel Belpaese, infatti, ci sono solo pochi casi sporadici, ma il picco dell’influenza si avrà sicuramente nel 2018 ed è meglio quindi essere pronti a contrastare questo organismo patogeno senza gravi conseguenze.

Sintomi epidemia Norovirus

Secondo quanto dichiarato da Nick Phin, responsabile della salute pubblica nel Regno Unito, ci troviamo dinanzi ad una epidemia che si sta diffondendo in tutta Europa, date le modalità piuttosto semplici di contagio. Si tratta del Norovirus, un agente patogeno molto resistente alle alte e basse temperature, che può avere degli effetti non indifferenti sul nostro organismo. I sintomi sono nausea, vomito, crampi e problemi intestinali di vario tipo, tra cui diarrea e gastroenteriti acute di origine non batterica che si presentano con attacchi violenti e improvvisi. Per prevenire il contagio, bisogna fare particolare attenzione all’igiene personale: oltre che per trasmissione oro-fecale e per aerosol, si può contrarre il Norovirus anche tramite il cibo stesso, che può essere infetto sin dall’origine. Sorvegliati speciali sono i frutti di mare e le verdure fresche, che possono essere stati contaminati dall’acqua contenente il virus.

Come proteggersi dal Norovirus

Come tutti i virus, esso si può contrarre in luoghi particolarmente affollati. Quindi, attenzione quando ci si reca al lavoro, in ospedale, nei centri commerciali e in qualunque posto ci possa essere molta gente. Nel caso in cui si contrae il virus, è necessario contattare prontamente il medico, bere molto per evitare la disidratazione per vomito e diarrea e stare a riposo. Dall’incubazione del Norovirus, i sintomi tendono a manifestarsi nelle prime 24-48 ore e spariscono nel giro di qualche giorno senza conseguenze, se si osservano i suggerimenti. Come è noto, bambini e anziani sono le fasce più esposte perché le loro difese immunitarie non sono sufficienti a bloccare il contagio di questo agente patogeno resistente.