Io ci sto di Katia Ghirardi per Intesa San Paolo, video virale sul web

Io ci sto di Katia Ghirardi per Intesa San Paolo, video virale sul web
PELLE RIGENERATA IN 4 SETTIMANE con SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS

Basta pochissimo per diventare famosi anche un video trash come quello girato da Katia Ghirardi, direttrice di banca Intesta San Paolo a Castiglione delle Stiviere. La donna presenta il suo staff e poi canta una canzoncina. Su Facebook sono tantissime le pagine che celebrano il successo del video.

Io ci sto il video privato di Intesa San Paolo: nuovo caso Cantone?

Da qualche giorno c’è un nuovo fenomeno virale sul web, si tratta del video Io ci sto girato da una direttrice di banca. I contenuti multimediali erano stati prodotti per uso privato ma qualcuno lo ha fatto finire su Facebook e sono tantissime le pagine nate a supporto di Katia Girardi, dalle semplici fanpage a “Scalare Intesa Sanpaolo con Katia Ghirardi e i suoi BoyZ”, “Katia Ghirardi presidente del consiglio”, “Capodanno con Katia Ghirardi” e “Stage di marketing virale con Katia”. Una cosa è certa, questa non è una mossa studiata a tavolino da Intesa San Paolo vista la spontaneità dei protagonisti. Banca Intesa inoltre si è detta estranea rispetto ai responsabili della diffusione perché faceva parte di un contest aziendale interno.

La protagonista Katia Ghirardi è diventata, suo malgrado, la donna più famosa del momento con questo video tra meme e parodie. Sul caso è intervenuta Selvaggia Lucarelli, che su Facebook ha definito la direttrice di banca una vittima di bullismo e non possiamo darle tutti i torti. Secondo la Lucarelli la Ghirardi è una donna che non conosce le trappole e i rischi del web infatti sul suo profilo Facebook ci sono immagini cristiane e contenuti di Radio Maria. Forse l’effetto Cantone è davvero dietro l’angolo.

Video motivazione Intesa San Paolo ‘Io ci sto’

La direttrice di banca di Castiglione delle Stiviere e i dipendenti volevano solo spronare i colleghi a migliorarsi e a rendere più efficiente il servizio di Intesa San Paolo con una canzoncina: «Io ci sto, ci metto la faccia, ci metto la testa, ci metto il cuore». Nel video viene mostrata anche una torta a forma di cuore e alla fine tutti uniscono le mani come i quattro moschettieri. La cattiveria social però non ha risparmiato nessuno di loro e oltre all’indignazione del web è arrivata quella dei sindacati che hanno espresso pareri molto forti contro questi video motivazionali che richiamano la saga di Fantozzi e il direttore totale Cobram. Intanto Katia Ghirardi ha oscurato il profilo Facebook e anche noi abbiamo scelto di non pubblicare il video Io ci sto.

NON RIMANDARE COME AL SOLITO, LA BELLA STAGIONE SI AVVICINA, CREMA ANTICELLULITE BARO COSMETICS, LA MIGLIORE

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*