Jo Squillo, il concerto a Trecate pagato con i soldi dei pacchi alimentari

Concerto di Jo Squillo pagato con i soldi dei poveri, la cantante infuriata
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

Il sindaco di Trecate, in provincia di Novara, ha pagato il concerto di Jo Squillo con i soldi che dovevano essere destinati all’acquisto dei pacchi alimentari per le persone indigenti. La cantante ha replicato duramente perché si è sempre impegnata per il sociale.

Jo Squillo replica alle accuse

La cantante Jo Squillo non aveva la minima idea della bufera che si sarebbe abbattuta nella sua vita dopo il concerto a Trecate e la sua replica non si è fatta attendere. Da sempre impegnata nel sociale, Jo Squillo ha ricordato che è l’ideatrice di un’iniziativa sul tema della violenza contro le donne e a giorni si esibirà anche nel carcere di San Vittore. I giornali non parlano di quello che fa ma si sono scagliati contro di lei per il compenso ricevuto in occasione dell’esibizione dalla festa di Trecate a settembre. Jo Squillo in quel caso ha accettato perché lo scopo della fiera era promuovere le eccellenze del territorio. I problemi di bilancio del comune e la questione economica non erano di sua competenza.

Commissione d’inchiesta a Trecate

Jo Squillo con la vicenda di Trecate non c’entra nulla, i soldi che ha ricevuto servivano per l’acquisto di 500 pacchi alimentari per i poveri. Il PD del comune piemontese ha chiesto l’istituzione di una commissione d’inchiesta sul cachet di Jo Squillo. Ma la cantante non è l’unica, i soldi sarebbero stati utilizzati per pagare anche Johnson Righeira e Papa Winnie. Il sindaco nonostante le ripetute sollecitazioni per convocare il Consiglio Comunale non ha proferito parola. Il vicesindaco invece, come riporta Sussidiario, ha replicato che per sostenere le spese sono stati trovati degli sponsor e che i pacchi alimentari non sono stati finanziati perché “doppioni” rispetto a quelli della Caritas.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*