Kofi Annan: è morto il Nobel per la Pace, aveva 80 anni

0
Kofi Annan: è morto il Nobel per la Pace, aveva 80 anni

E’ morto Kofi Annan, politico e diplomatico ghanese, passato alla storia per essere stato il primo Segretario generale delle Nazioni Unite nero (dal 1° gennaio 1997 al 31 dicembre 2006). Nel 2001, il politico è stato anche insignito del Premio Nobel per la Pace –  “per un mondo meglio organizzato e con più pace” -. La notizia è stata data dalla famiglia: Annan era da tempo malato, e si è spento, all’età di 80 anni, nella capitale svizzera di Berna.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Chi era Kofi Annan

Il politico e diplomatico ghanese è nato, a Kumasi, l’8 aprile 1938. Dal 1954 al 1957 ha frequentato il collegio Mfantsipim School, a Cape Coast, diplomandosi lo stesso anno in cui il Ghana ottenne l’indipendenza dalla Gran Bretagna. Iniziò a studiare economia presso il Kumasi College of Science and Technology, completando gli studi nel Macalester College a St. Paul negli Stati Uniti, grazie a una borsa di studio.

Uno dei suoi primi impegni in ambito umanitario ci fu a partire dal 1962, quando iniziò a lavorare per l’Organizzazione mondiale della sanità. All’interno dell’ONU ricoprì diversi ruoli, tra cui quello di Gestione delle Risorse umane e coordinatore della sicurezza. Ebbe un ruolo importantissimo nella trattativa con l’Iraq per il rilascio di 900 dipendenti dell’ONU rimasti bloccati all’inizio della guerra.

L’impegno come Segretario generale delle Nazioni Unite

A partire dal 1° gennaio 1997 divenne il primo Segretario generale delle Nazioni Unite nero, sostituendo il segretario uscente Boutros-Ghali, egiziano. Nel 2002 ci fu un rinnovo abbastanza inconsueto del suo mandato: si trattava del terzo mandato consecutivo di un africano, nonostante di solito i mandati vengano assegnati a rotazione ai vari continenti.

Il suo impegno all’interno dell’ONU fu importantissimo. Annan si è impegnato in una vera e propria riforma delle Nazioni Unite; non tutte le innovazioni hanno avuto seguito operativo, ma la maggior parte delle stesse sono state molto importanti (come la ridefinizione della sicurezza collettiva o la creazione di organi adibiti alla sicurezza dei diritti umani). Nel 2001, insieme alle Nazioni Unite, Kofi Annan è stato insignito del Premio Nobel per la Pace  “per un mondo meglio organizzato e con più pace”.

L’annuncio della famiglia e le sue ultime parole

L’annuncio della morte di Kofi Annan è arrivato da parte della famiglia, che si è servita di poche righe per annunciare la scomparsa del politico e diplomatico ghanese. “E’ con immenso dolore che la famiglia Annan e la sua Fondazione annunciano che Kofi Annan è morto in pace sabato 18 agosto dopo una breve malattia”. ha scritto la famiglia.

Uno degli ultimi articoli, comparso sul sito della Fondazione Annan il 3 giugno, recitava:  “Questo mese non vedo l’ora di godermi la Coppa del Mondo. Il gioioso senso di anticipazione mi ha ricordato un mio vecchio articolo del 2006 e penso che il suo messaggio valga tanto oggi quanto 12 anni fa. Se solo potessimo essere entusiasti di comportarci bene come una famiglia umana unita come facciamo con la Coppa del Mondo, si potrebbe guadagnare molto. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile, i successori degli MDG, forniscono solidi parametri di riferimento per misurare il modo in cui noi, come popolo, facciamo questo sforzo. Potessimo essere ambiziosi per loro come lo siamo per la Coppa del Mondo.”

 

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS