La dieta della menopausa, come prevenire l’aumento del peso?

0
La dieta della menopausa, come prevenire l'aumento del peso?

Confondere uno stato fisiologico con una malattia è un errore abbastanza comune. Bisogna quindi guardare ai cambi di stato fisiologici con la giusta prospettiva. Nel caso della menopausa, uno stato fisiologico della donna, che è dovuto a dei cambiamenti ormonali che determinano il termine del periodo della fertilità, tanto può cambiare nel corpo. Un aumento di peso è una delle cose che accade più di frequente, ma si può prevenirlo? In che modo? Che dieta seguire?

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Effetti della della menopausa

Lo stato fisiologico della menopausa si manifesta generalmente tra i 45 e i 55 anni, quali sono i suoi effetti? È causato da un calo di estrogeni, e ciò espone a rischi cardiovascolare e ad un aumento di possibilità di essere affetti di osteoporosi. L’effetto maggiormente visibile è l’aumento di peso, che secondo il Ministero della Salute, colpisce il 50% della popolazione femminile. La carenza di estrogeni, inoltre, determina insieme all’età, un aumento dell’appetito ed una diminuzione del metabolismo. Questo, è spiegato dal fatto che gli estrogeni entrano nel metabolismo dei grassi, che per questo vengono sempre più via via accumulati dall’organismo quando questi cominciano a diminuire. Un intervento che si po’ fare è pertanto sull’alimentazione.

Carenza di Vitamina D

L’assunzione di calcio per una donna in menopausa è importante. Una carenza di Vitamina D, che entra nel ciclo dell’omeostasi (fissazione nelle ossa) del calcio, colpisce l’80% della popolazione. In una dieta contro gli effetti della menopausa, pertanto l’assunzione di questa vitamina risulta importante, proprio per prevenire l’insorgere dell’osteoporosi. L’obiettivo giornaliero è quello di un’assunzione tra gli 800 e 1000 mg giornalieri. Il Calcio da assumere con regolarità lo si trova in alimenti come: legumi, soia verdure a foglie verdi. Mandorle, salmone, sardine, alghe, latte crudo semi di chia e di sesamo, sono un’altra importante fonte.

Dieta durante la menopausa

Nella dieta durante la menopausa, sono da evitare gli abusi nell’assunzione delle proteine. Anche queste, come rilevato da parecchi studi, incidono nell’insorgere dell’osteoporosi. La soia è un alimento di consigliabile assunzione, poiché è ricca di genisteina, un isoflavone che stimola l’autoproduzione di acido ialuronico, che permette ai tessuti una migliore idratazione.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS