La lista delle migliori VPN utilizzabili su Windows

0
migliori vpn

Windows 10 è presente nel 34,9% dei sistemi desktop/laptop. Praticamente più di una macchina su tre supporta il sistema operativo brevettato illo tempore dalla società dalla mente di Bill Gates. Questa percentuale aumenta in maniera più che considerevole se si prendono in esame i dati relativi alla versione 7 di Windows. In questo caso sono 43 le macchine (su cento) che sopportano un sistema operativo programmato e pensato a Redmond. Questo è quanto riporta l’analisi di mercato pubblicata da Netmarketshare lo scorso luglio ed è una fotografia che dice molto sul panorama internazionale degli OS.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Le VPN esaminate hanno risposto con degli ottimi risultati alle seguenti domande: l’app è compatibile con più versioni di Windows? Esistono gli strumenti appropriati per garantire che gli utenti possano navigare in modo anonimo? È consentito il torrenting e la condivisione P2P sui server? La VPN maschera correttamente l’indirizzo IP per consentire l’accesso ai contenuti geografici bloccati?

Con una VPN – Virtual Private Network – lo dice il nome stesso è possibile far lavorare un dispositivo in una rete privata, rimanendo al tempo stesso connessi a un’altra rete, di solito Internet. Con una VPN è possibile accedere alla rete interna sfruttando la propria connessione a Internet e dunque – ad esempio – lavorare da remoto comodamente da casa.
Quando ci colleghiamo a Internet, siamo identificati da un indirizzo IP. In base a questo chiunque può capire da che zona ci stiamo collegando e, sebbene l’utente medio non sia in grado di farlo con precisione per mani esperte è un gioco da ragazzi.

Si tratta di un dettaglio, questo, per nulla trascurabile. Pensiamo soltanto che le VPN nel corso del tempo hanno mutato la loro origine primaria e ora sono quasi più apprezzate da un “pubblico di massa”, piuttosto che dagli esperti. E gli utilizzi sono, come è facile intuire molto più vicini all’intrattenimento che al lavoro.

Un esempio su tutti? Si pensi a quei canali televisivi italiani non sono visibili dall’estero, come la Rai, e lo stesso dicasi per Sky GO o anche Netflix. Superati i confini nazionali tutte queste piattaforme non funzionano perché i servizi rilevano, tramite indirizzo IP, che l’utente proviene dall’estero e bloccano la fruizione del servizio. Si chiama “georeferencing” e con le VPN non è più un problema.

Windows – si può a questo punto dire senza alcuna paura di essere smentiti – è dunque uno dei sistemi operativi più popolari al mondo ed è quindi è importante individuare quali siano le VPN per PC consigliate Windows. Quali siano cioè le più performanti in termini di velocità elevata, sicurezza, contenuti geografici accessibili e numero di server impiegati.

Alla luce di tutte queste informazioni scegliere la VPN giusta, la più adatta al proprio sistema operativo diventa un’operazione fondamentale e responsabile per garantire la sicurezza del proprio sistema e delle proprie azioni e per poter vivere al meglio qualsiasi esperienza si voglia trasportare sugli schermi del proprio Pc.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS