La voce di Stephen Hawking sarà trasmessa nello spazio tramite un buco nero

0

Un messaggio di pace e speranza, accompagnato dalla musica del compositore Vangelis. La voce di Stephen Hawking sarà trasmessa nello spazio dal 15 giugno; così fa sapere la famiglia che, a conclusione di un rito funebre che si concluderà proprio quel giorno per il fisico e divulgatore scientifico britannico, farà viaggare la voce di Stephen Hawking attraverso un buco nero, proprio quello che era stato il suo oggetto di studio principale. L’astrofisico britannico nato a Cambridge è morto lo scorso marzo 2018 (all’età di 76 anni), a seguito di una durissima battaglia contro una malattia invalidante che l’aveva colpito in gioventù.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Stephen Hawking è stato sepolto vicino a Newton e Darwin

I funerali del fisico, astrofisico e divulgatore scientifico si sono tenuti lo scorso 31 marzo. Alla presenza di familiari, amici, colleghi ed estimatori essi si sono svolti presso la chiesa St. Mary the Great all’università di Cambridge. La chiesa è molto vicina al Gonville and Caius College, dove Hawking ha lavorato per 50 anni della sua vita. La bara, ornata da gigli e rose biache, fu trasportata da sei persone e dell’ateneo e la campana rintoccò per 76 volte, una per ogni anno di vita del celebre britannico.

Queste erano state le parole dei figli Lucy, Robert e Tim, per ricordarlo:  «La vita e il lavoro di nostro padre hanno significato tante cose per tante persone, credenti come pure non credenti. Una cerimonia sia inclusiva che tradizionale, riflettendo la portata e la varietà della sua vita»

Ma non soltanto in questo modo sarà onorata la sua memoria: infatti, Stephen Hawking è stato sepolto vicino a Newton e Darwin, all’interno di Westminster. La cerimonia, svoltasi proprio il 15 giugno, ha visto una folta partecipaione della folla, che ha assistito a un vero e proprio momento storico. Tre grandissime personalità della scienza, tre grandi rivoluzionari della scienza stessa sepolti vicini.

La voce di Stephen Hawking sarà trasmessa nello spazio

Ed è proprio a termine della gloriosa cerimonia che ha visto il britannico essere sepolto vicino ad altri due pilastri della scienza che ha avuto inizio un altro rito: la trasmissione, attraverso un buco nero, della voce di Stephen Hawking nello spazio. Ad annunciare l’iniziativa è stata la famiglia del britannico stesso – citata dalla BBC – chiarendo che la voce è stata registrata su una composizione di Vangelis. Quest’ultimo, pseudonimo di Evangelos Odysseas Papathanassiou, è un polistrumentista greco che ha realizzato preziose colonne sonore. Una tra tutte, quella dei Mondiali di calcio 2002.

La voce di Stephen Hawking sarà trasmessa nello spazio attraverso l’ausilio di un buco nero. Infatti, attraverso Cerebros  – radiotelescopio dell’Agenzia Spaziale Europa (Esa) che si trova in Spagna – potrà essere inviato verso un buco nero. Proprio i buchi neri, infatti, erano stati l’oggetto di studio principale dell’astrofisico britannico in tutta la sua carriera. Spiega la figlia Lucy che il messaggio è un appello «alla pace, alla speranza, all’unità e alla necessità di vivere uniti su questo pianeta».

 

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.