L’anti-calvizie è nel torlo d’uovo. La scoperta direttamente dal Giappone

0

Arriva dal Giappone la ricerca che vede l’uovo come nemico della calvizie.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

L’UOVO UTILIZZATO CONTRO LA CADUTA DEI CAPELLI

Una ricerca giapponese ha rivelato come l’uovo possa essere un nemico giurato della caduta dei capelli. Buone notizie, quindi, per chi soffre di calvizie.

L’alopecia è divisa in due categorie: androgenetica e non androgenetica che determinano le anomalie biologiche sia per il cuoi capelluto femminile che maschile.

Satoshi Itami, il ricercatore, che con il suo equipe del dipartimento di dermatologia rigenerativa della Osaka University Graduate School of Medicine ha effettuato lo studio, ha dichiarato: “La modulazione dell’attività androgenica non è efficace in alcuni tipi di alopecia androgenetica femminile, come non lo è nei casi di alopecia non androgenetica maschile o femmine”.

Lo studio è stato pubblicato sul ‘Journal of Medicinal Food’ nel mese di luglio ed è partito osservando i comportamenti dei polli. In essi il piumaggio si forma dopo 14/15 giorni dalla schiusa e da lì si è pensato che l’uovo conterrebbe un fattore, che aiuta la crescita dei capelli.

LE DICHIARAZIONI DEI RICERCATORI

I ricercatori del test, condotto prima su topi e poi sull’uomo, hanno dichiarato: “Abbiamo dimostrato che peptidi idrosolubili derivati dal tuorlo d’uovo stimolano la produzione di Vegf, che è uno dei fattore di crescita endoteliale vascolare, oltre la crescita delle cellule della papilla dermica del follicolo pilifero umano” – poi continua – “Abbiamo anche scoperto che questi peptidi migliorano la crescita dei peli nei topi, e la crescita dei capelli nella calvizie femminile”.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.