L’aria condizionata fa male

0
l'aria condizionata fa male

Una delle conversazioni estive che non passa mai di moda è quella sull’aria condizionata, una folta schiera di persone sostiene che faccia male alla salute e poi c’è chi la terrebbe accesa tutto il giorno. Noi siamo per le vie di mezzo, stare dietro il pc per molte ore è difficile soprattutto quando le temperature sono elevate e a causa dell’umidità vengono percepite ancora più alte. I condizionatori hanno migliorato la nostra vita, però hanno aumentato il consumo energetico e l’inquinamento. In fatto di salute queste macchine hanno pregi e difetti ma nessuno è mai morto a causa del condizionatore.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Il condizionatore non fa venire il raffreddore

Non c’è nessuna ricerca scientifica che ha dimostrato che il condizionatore fa venire il raffreddore, il mal di gola e l’influenza. Il classico “colpo d’aria” delle nonne è solo una frase di repertorio. Ricordiamo infatti che raffreddore e influenza sono causati da virus e batteri, quindi se non ci sono è impossibile che si verifichi un’infezione delle vie aeree superiori. Sfatato il primo mito proseguiamo con l’approfondimento sui collegamenti tra aria condizionata e salute.

Condizionatore e mal di testa

Nelle persone esposte al mal di testa il problema può accentuarsi, ma non è il condizionatore la causa. L’impianto produce aria fresca e contribuisce a deumidificare l’ambiente, riducendo l’umidità si verifica la disidratazione e, molte ore con l’aria condizionata aumentano questo stato, bevendo la giusta quantità di acqua si può evitare il disturbo. Il mal di testa inoltre potrebbe essere causato da qualche allergia e se non si puliscono gli impianti le spore accumulate possono liberarsi nell’ambiente quando l’impianto è in funzione.

Chi ha inventato l’aria condizionata

Il condizionamento ad aria è stato inventato dall’ingegnere americano Willis Haviland Carrier. Dopo aver concluso gli studi di ingegneria meccanica, nel 1901, ideò un sistema per ridurre l’umidità e la temperatura dell’aria. La macchina venne brevettata nel 1906 e si basava sul principio di Michael Faraday della compressione ed espansione del gas che aveva come conseguenza il raffreddamento dello stesso. Il primo condizionatore venne installato il 17 luglio del 1902 in una tipografia di New York. A causa dei continui sbalzi di umidità carta e inchiostri non potevano essere trattati in maniera corretta. Rapidamente il sistema venne esteso all’industria tessile e agli uffici, solo nel dopoguerra si diffuse nelle case private e nelle auto.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.