Le novità di Google dalla conferenza I/O, cosa cambia in Google News?

Le novità di Google dalla conferenza I/O, cosa cambia in Google News?

In un mese ricco di conferenze, dall’F8 di Facebook (dove si è parlato anche di Cambridge Analitica e delle novità della piattaforma e di Messenger) alla conferenza di Microsoft, fino ad arrivare alla conferenza di oggi I/O di Google, iniziata oggi. La conferenza terminerà l’11 maggio che prevede aggiornamenti in tutti i settori: Google Maps, Gmail, Google News ma soprattutto molti cambiamenti con assistente vocale. Ecco le novità di Google dalla conferenza I/O.

Le novità di Google dalla conferenza I/O, gli aggiornamenti principali

Quella tenutasi stamattina è una conferenza che non solo è durata 30 minuti in più rispetto a quanto previsto, ma che ha scaldato molto gli animi degli spettatori, proprio in risposta a tutte quelle novità che sono state presentate in merito ai molteplici aggiornamenti di Google: Gmail, Google Maps, Google Foto e il ruolo preponderante dell’intelligenza artificiale porteranno ad una vera e propria rivoluzione del motore di ricerca più utilizzato al mondo.

Per quanto riguarda Google Foto, attraverso la funzione “Suggested Actions”, l’intelligenza artificiale sarà in grado di individuare i volti delle foto e di permettere una condivisione immediata con le persone presenti all’interno dela foto stessa. Addirittura, si potrà dare un colore del tutto naturale a foto in bianco e nero: ciò ha provocato uno dei numerosi boati. Grazie, invece, alla funzione “Smart Compose” (che vale per le poste elettroniche) i tempi di digitazione saranno nettamente abbreviati attraverso un sistema che sarà in grado di prevedere le frasi che gli utenti stanno per scrivere, completandole in automatico.

Le novità non finiscono qui: infatti, per assicurare un perfetto utilizzo di Google a tutti, sarà inserita la tastiera in codice morse. Ma la grandissima novità riguarda il riconoscimento di patologie gravi negli utenti: servendosi infatti di immagini mediche dell’occhio, Google potrà riconoscere la retinopatia diabetica e sottoporre all’utente le percentuali di rischio ictus o infarto. Infine, sarà anche possibile distinguere i labiali in modo che siano più riconoscibili.

Le novità di Google dalla conferenza I/O, i cambiamenti di Google News

Le novità, tuttavia, non riguardano soltanto cià che è stato detto precedentemente. Nell’aggiornamento totale di Google, un ruolo importante sarà occupato anche da Google News, settore in cui gli utenti possono rimanere costantemente aggiornati su notizie di cronaca interna ed esterna, ma non solo.

Lo stesso Google ha inviato, a tutti gli Editori che hanno siti in Google News, una mail in cui si informano dei cambiamenti che avverranno all’interno della piattaforma. Stando alla suddetta mail, infatti, ci sarà molta più possibilità per gli utenti di rimanere costantemente aggiornati con notizie che sono, in parte, scelte per mera informazione; in parte, invece, personalizzate attraverso un sistema di feed mirato all’utente stesso.

I cambiamenti, informa la mail, avverranno automaticamente senza che chi gestisce siti faccia nulla: in poco tempo, insomma, anche il posizionamento di articoli e notizie all’interno di Google News potrebbe cambiare considerevolmente. Google assicura che tutto ciò è realizzato per favorire e migliorare l’esperienza degli utenti sul motore di ricerca. Ovviamente, anche in questo caso si attenderanno feedback per valutare l’effettiva miglioria che deriverà dall’aggiornamento del motore di ricerca.

Informazioni su Bruno Santini 51 Articoli
Amante della scrittura e dell'attualità, esperto di news che spaziano tra svariati temi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*