L’esercito USA non impugnerà più una pistola Beretta

pistole beretta esercito usa

L’esercito americano dopo 32 anni in cui le pistole Beretta M9 sono state nelle mani dei suoi militari, abbandona l’azienda italiana a favore di un’altra società svizzero – tedesca. La SIG Saver SA ha vinto la gara per la fornitura di pistole all’esercito USA, una commessa del valore di 580 milioni di Euro con fine contratto il 19 gennaio 2027. La gara è stata lanciata già nel 2011 ma è stata assegnata solo recentemente.

Dall’azienda di Gardone Val Trompia non festeggiano certamente l’assegnazione ad un’azienda concorrente ma si consolano grazie all’aggiudicazione di due maxi commesse, in Argentina e in Polonia, per la fornitura, nel primo caso di 150 mila fucili da assalto Arx 200 e pistole Px4 mentre alla Polonia fornirà fucili da precisione finlandesi Sako, azienda rilevata da Beretta nel 2000.

In Polonia la Beretta ha battuto nella gara l’azienda locale ZM Tarnow per un valore di 7,6 milioni di Euro. Anche l’esercito Italiano ha ordinato a Beretta gli stessi fucili acquistati dall’Argentina, un ordine di 432 fucili per un valore di 2,5 milioni ma è possibile che Beretta acquisisca anche un successivo ordine per altri 3 milioni di Euro.

Crema Anticellulite Barò Cosmetics, leggi info su sito Ufficiale

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*