Mangiare le unghie porta il cancro. In Australia amputato un dito a una ragazza

0

Mangiare le unghie è un vizio che molti giovani hanno sin dalla piccola età. Molti medici sconsigliano questa pratica, poiché poco igienica e, soprattutto, perché potrebbe portare gravi malattie.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

SCOPERTO IL CANCRO DOPO ESSERSI MANGIATA LE UNGHIE

Courtney Whithorn è una ragazza australiana di 20 anni, che ha pagato a duro prezzo il vizio di mangiarsi le unghie. La giovane, infatti, dopo aver morsicato le unghie nei periodi di stress e nervosismo, ha scoperto di aver contratto un virus, che le ha portato un tumore.

L’abitudine di mordersi le unghie le ha fatto contrarre l’Acral lentiginous melanoma subungua. La scarsa igiene del gesto porta batteri e virus ad attaccare il nostro corpo e, molto spesso, a trasformarsi in patologie molto più gravi.

La giovane ha iniziato a fare dei controlli quando l’unghia del suo pollice è iniziata, con il passare dei giorni a diventare nera. Il medico non si aspettava di trovare una situazione così tragica e, purtroppo, ha dovuto informare la ragazza e la sua famiglia della grave patologia.

PER LA RAGAZZA E’ STATO NECESSARIO AMPUTARE IL DITO

Courtney Whithorn, che negli anni aveva utilizzato delle unghie finte per non farsi scoprire a parenti e amici, è rimasta incredula alle parole dei medici, che l’hanno seguita. Il verdetto è stato netto: per cercare di debellare il cancro era necessario amputare il dito.

A distanza di tempo, il cancro pare sia stato sconfitto, ma la giovane per almeno altri cinque anni dovrà sottoporsi a controlli di routine e assumere una cura farmacologica. Purtroppo, la ragazza è stata portata a iniziare ad avere questo vizio dopo essere stata vittima di bullismo a scuola quando aveva 11 anni. Da questi episodi ha iniziato a mangiare le unghie e dopo aver saputo che il suo male è derivato da questa malsana abitudine è rimasta davvero sconvolta.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.