Mark Sallin morto, Noah Puckerman di Glee si è suicidato

0
Mark Sallin morto, Noah Puckerman di Glee si è suicidato

l’America nuovamente sotto shock, Mark Sullin morto! Noah Puckerman di Glee si è suicidato… Qualcuno Parla già di maledizione della serie TV più amata dell’ultimo decennio

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Mark Sallin arrestato per pedopornografia

Gli ultimi anni la vita dell’attore di Glee, Mark Sallin, era stata scossa dallo scandalo che lo vedeva imputato in un caso di pedopornografia. Secondo quanto scoperto dagli inquirenti americani, l’attore era in possesso di diversi filmati hard che vedevano come protagonisti erano tutti minori. Un’inchiesta cominciata nel 2015 e per il quale l’attore rischiava una condanna da 4 a 5 anni di reclusione.

Noah Puckerman di Glee si è suicidato

Lo scandalo che ha travolto Mark Sallin aveva ormai completamente distrutto la carriera dell’attore, ma non solo… Da qualche tempo l’uomo aveva deciso di isolarsi, allontanandosi così non solo dagli amici ma anche dai parenti. Nel corso delle ultime ore a lanciare l’allarme è stata proprio la famiglia preoccupata della scomparsa di Sallin, irreperibile da qualche giorno, fino appunto alla drammatica scoperta: Noah Puckerman di Glee si è suicidato. L’attore è stato trovato impiccato ad un albero in un campo da baseball, non molto distante dalla sua abitazione. Secondo le forze dell’ordine l’attore Mark Sallin potrebbe esser morto diversi giorni prima del suo ritrovamento, ma questo potrà essere definito solo dopo l’autopsia che dovrebbe essere effettuata a breve.

La maledizione di Glee colpisce ancora?

La morte di Mark Sallin  allevamento ha sconvolto i fan della serie TV Glee. Nel corso di queste ultime ore si parla addirittura della “Maledizione di Glee“… Il suicidio dell’attore che interpretava Noah Puckerman ha riportato alla memoria dei fan della serie la scomparsa prematura di altre due celebrità di Glee, prima fra tutti la morte di Cory Monteith, trovato senza vita in una stanza d’albergo. Successivamente invece fu il turno di Matt Bandick, da tempo legato alla collega Becca Tobin, stroncato da un’overdose.

 

 

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.