Mercato immobiliare ancora in crescita nel 2017

mutui tasso fisso

Secondo uno studio realizzato dall’Osservatorio Congiunturale di ANCE, il mercato immobiliare italiano ha registrato 520 mila compravendite sul territorio nazionale nel corso dello scorso anno. I buoni risultati registrati sono anche il frutto delle condizioni economiche favorevoli derivanti dai bassi tassi di interesse sui mutui e dai prezzi immobiliari rimasti a livelli bassi, favorendo gli acquisti ma anche le vendite da parte di chi, pur realizzando meno di quanto sperato, è riuscito a cedere l’immobile realizzando un incasso che, diversamente avrebbe realizzato chissà quando.

Le prospettive per il 2017 sono ancora buone: sempre secondo l’ANCE, quest’anno si potrebbe facilmente arrivare a 550 mila transazioni immobiliari, quindi assistendo ad un’ulteriore crescita del mercato. La decisione della BCE di lasciare invariati i tassi di interesse indurrà molte persone ad approfittare della condizione favorevole per acquistare casa, prima che la stessa Banca Centrale decida di aumentare i tassi rendendo meno convenienti i mutui.

Al momento, infatti, nonostante l’annunciato incremento dei tassi di interesse sui mutui da parte di Banca Intesa, per ora limitato a tale Istituto, resta conveniente l’accesso a mutui a tasso fisso.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*