Area B Milano 2019: confini e primi varchi, dove sono le telecamere e multe

0
milano area b
Fonte foto: mi-lorenteggio.com.

L’Area B di Milano entra in vigore dal 25 febbraio 2019 ed è la zona Ztl più grande d’Italia, che vieterà la circolazione ai mezzi più inquinanti. I varchi e le telecamere di controllo sono già predisposte in tutta l’area interessata.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Milano Area B al via: elenco dei primi 15 varchi

L’Area B di Milano entra in vigore dal 25 febbraio 2019 e consentirà il passaggio solo ai mezzi non inquinanti. Gli orari nei quali solo i veicoli autorizzati potranno accedere nella zona a traffico limitato sono dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, festivi esclusi.

I varchi presenti su tuta l’Aria B di Milano sono ben 187 e inizialmente solo 15 avranno telecamere attive, che grazie a un sistema informatico consentiranno a tutti gli automobilisti di effettuare la registrazione e controllare in tempo reale se la targa della propria auto è stata registrata correttamente.

Il divieto dei mezzi inquinanti è valido su tutti i 187 varchi, quindi anche quelli non ancora collegati attraverso le telecamere al sistema informatico. L’obiettivo è quello di collocare tutte le telecamere attive in tutti i varchi segnalati entro il mese di ottobre 2020.

Nella prima fase di partenza dell’Area B i varchi nei quali già si trovano le telecamere sono: via Anassagora, via Gallarate, via Rogoredo e via Giuditta Pasta. Inoltre, via Baroni, via Fantoli, via Zurigo e anche via Pirelli. Le telecamere sono presenti anche sui varchi di viale Sarca, via Mecenate e via Carlo Feltrinelli. Per finire anche su via Tofano, via Basilea, via Cassinis e via Gonin.

Divieti Area B 2019, veicoli che non possono entrare e deroghe

I divieti nell’Area B nel 2019 sono rivolti a tutte le automobili a sistema diesel Euro 0, 1, 2 e 3. Inoltre, non possono entrare nella nuova zona Ztl anche i veicoli alimentate a gasolio, quelli a metano Euro 0, 1, 2, le auto benzina Euro 0 e quelli che hanno doppia alimentazione con gasolio e GPL.

Inoltre, i divieti per tutta l’Area B sono estesi anche ai mezzi pesanti di lunghezza superiore ai 12 metri. Invece, dal prossimo mese di ottobre 2019, il divieto di accesso riguarderà anche a tutte le moto e ciclomotori a gasolio euro 0 e 1 i veicoli diesel euro 4, che nella fase iniziale hanno deroga per il passaggio.

Le deroghe per il passaggio all’interno dell’Area B riguardano anche tutti gli automobilisti in possesso di contrassegno invalidi avendo il titolare del tassellino a bordo e ovviamente i veicoli delle forze armate, quindi vigili del fuoco, polizia municipale, carabinieri, guardia di finanza. Anche le ambulanze hanno il permesso di passare senza autorizzazione così anche gli artigiani in possesso di mezzi euro 3 e 4.

Questi ultimi avranno deroga entro il mese di ottobre 2020 e sul proprio furgone dovranno installare un dispositivo che segnalerà tutti i chilometri percorsi all’interno dell’area a traffico limitato. I residenti e i tassisti, invece, avranno a disposizione, 50 passaggi l’anno all’interno dell’Area B.

Area B sanzioni dal 25 febbraio 2019, informazioni

Per quanto riguarda le sanzioni all’interno dell’Area B, come detto, ogni cittadino residente nella zona interessata ha a disposizione 50 ingressi nel 2019 e 25 nel 2020. Ogni cittadino, soprattutto se in possesso di un mezzo facente parte del divieto, è invitato a inserire i suoi dati e quelli del veicolo sul portale di controllo.

Le multe, inizialmente a chi in possesso di deroga, potrebbero essere comminate, non per i divieti sull’Area B, ma per i provvedimenti d’emergenza previsti nel piano anti-inquinamento della regione che saranno in vigore fino al 31 marzo 2019. L’ammontare della multa è di 160 euro per tutti coloro i quali attraverseranno l’Area B senza rispettare i divieti vigenti.

I cittadini, comunque, potranno rivolgersi per avere tutte le informazioni presso l’infopoint sito presso la stazione Duomo nel mezzanino della linea rossa della metropolitana. Il punto informativo sarà aperto, festivi esclusi, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30. In alternativa, si possono trovare tutti gli aggiornamenti sia sul sito del comune di Milano sia su quello di Atm.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.