Milano: donna investita e uccisa da autobus a Sesto San Giovanni

0
autobus sesto san giovanni
Fonte foto: Diario di Trieste - DiariodelWeb.it immagine repertorio

Tragedia a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, dove una donna di 60 anni è stata investita e uccisa da un autobus su piazza Primo Maggio. Inutile il ricovero in codice rosso presso l’ospedale Civile di Sesto San Giovanni.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

L’incidente a Sesta San Giovanni

L’incidente a Sesta San Giovanni si è registrato davanti la stazione degli autobus sita su piazza Primo Maggio. Vittima dell’incidente una donna di 60 anni che è stata investita e uccisa da un autobus in corsa.

La donna, a seguito dell’incidente verificatosi poco prima delle ore 09.00 del 16 marzo 2019, è stata subito soccorsa dai passanti che erano presenti in zona. Gli uomini del 118 sono giunti sul luogo della disgrazia e hanno prestato i primi soccorsi alla donna.

La sessantenne è stata poi trasferita in codice rosso presso l’ospedale Civile di Sesto San Giovanni, ma purtroppo è deceduta poco dopo l’arrivo nel nosocomio lombardo a causa delle gravi lesioni riportate.

La dinamica dell’incidente

La dinamica dell’incidente è ancora tutta da chiarire e al vaglio degli agenti della polizia municipale di Sesto San Giovanni che hanno effettuato tutti i rilievi del caso, così come riportato anche da Milano Life.

A quanto pare, l’autobus coinvolto nell’incidente mortale apparterrebbe alla compagnia Autoguidovie. La notizia dell’incidente è stata diramata dall’Azienda regionale emergenza urgenza, che poco dopo l’accaduto ha ricevuto moltissime segnalazioni da parte dei tutti i testimoni presenti al momento dell’impatto. Gli agenti delle forze dell’ordine hanno ascoltato tutte le persone che hanno assistito alla terribile scena e il conducente del mezzo pubblico.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.