Milano, Vittorio Brumotti di Striscia la Notizia preso a sassate: perché?

0
Milano, Vittorio Brumotti di Striscia La Notizia preso a sassate: perché?

Vittorio Brumotti preso a sassate? La vita degli inviati di Striscia la Notizia a quanto pare inizia a diventare sempre più pericola. Questa volta il ciclista è stato aggredito a Milano mentre stava mettendo in atto un servizio per il tg satirico riguardante le piazze di spaccio, scopriamo insieme cos’è successo

Inviati di Striscia la Notizia aggrediti

La vita degli inviati di Striscia la Notizia di certo non è facile. Il tg satirico nell’arco degli anni ha fatto crescere la sua popolarità grazie proprio al forte impegno nel sociale, ma soprattutto nella cronaca. Non a caso sono diverse le denunce riguardanti truffe o maltrattamenti di animali, queste condotte ad esempio da Edoardo Stoppa, che sono state portate alla luce dagli inviati di Striscia la Notizia ma non solo… La redazione di giornalisti, negli anni, è riuscita a fortificare il rapporto con le forze dell’ordine in tutta Italia, diventando così uno tra i loro principali collaborati.

Valerio Staffelli e Vittorio Brumotti vittime predilette di pestaggi?

In questi ultimi anni abbiamo avuto modo di apprezzare Vittorio Brumotti in qualità di inviato acrobata di Striscia la Notizia. Il fidanzato di Giorgia Palmas insieme a Valerio Staffelli, e altri inviati, sono diventati le vittime predilette di pestaggi. Diversi mesi fa il padre di Vittorio Brumotti e la stessa Giorgia Palmas lanciarono un messaggio sui social raccontando l’esagerato pestaggio in cui era stato coinvolto l’inviato di Striscia la Notizia, durante il quale aveva addirittura rischiato di perdere un occhio.

Valerio Brumotti preso a sassate da alcuni spacciatori di Milano?

Ieri durante la messa in onda di Striscia la Notizia è stata raccontata la vicenda di Vittorio Brumotti. L’inviato sabato scorso si è recato in piazza Duca D’Aosta, nei pressi della Stazione Centrale di Milano, conosciuta nel mondo della cronaca per la concentrazione di spacciatori. Proprio mentre Vittorio Brumotti era impegnato nei dialoghi del servizio, lui e la sua troupe vengono avvistati dagli spacciatori della zona e quindi presi a sassate. Le forze di polizia sono intervenute nell’immediato portando via alcune persone. L’inviato la sera ha continuato il suo servizio alle Colonne di San Lorenzo, in Corso Como, sempre a Milano, dove altri pusher, alcuni di questi presenti anche la mattina, hanno riservato a Vittorio Brumotti e troupe lo stesso identico trattamento… Che le aggressioni siano un avvertimento ben preciso?