Morto Paolo Limiti: il web insorge contro Massimo Boldi

0
paolo limiti

La triste e, per molti, inaspettata notizia della morte del conduttore milanese Paolo Limiti ha lasciato sconforto e dispiacere nel mondo dello spettacolo e nella maggioranza del pubblico italiano di ogni età, tanto che su Twitter l’hashtag #PaoloLimiti è subito balzato al primo posto delle tendenze. Eppure, nonostante gli speciali dedicati al conduttore e il clamore sui social, Massimo Boldi è sembrato all’oscuro di tutto, visto che il suo tweet è sembrato più un messaggio di incoraggiamento e un invito a lottare piuttosto che un ricordo per un uomo morto, tanto che il popolo del web, accortosi della gaffe, è subito insorto contro Boldi.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Gli utenti su Twitter non perdonano le gaffe, e se a farle sono dei personaggi famosi, sono veramente spietati. Massimo Boldi lo sta provando sulla sua pelle. Il tweet incriminato recita “#PaoloLimiti forza Paolo……grandi ricordi e tante risate…….ricordi ? Ti abbraccio. Massimo”. Decisamente, non è un pensiero dedicato a una persona defunta, bensì a un amico gravemente malato: per questo il web sta insorgendo contro Boldi e il suo testo su Twitter: alcuni lo reputano addirittura irrispettoso verso Paolo Limiti che ormai è morto e, testuali parole di un utente Twitter, “ si rivolterà nella tomba appena sarà celebrato il funerale”.

La morte di Paolo Limiti per Massimo Boldi è stata una doppia tragedia: ha perso un amico, ma sta collezionando insulti e tweet di derisione. E non è la prima volta che Cipollino litiga coi social: una volta ha chiesto aiuto per un problema a un noto divulgatore web in merito a un cellulare, ma nelle schermate inviate si leggeva il suo indirizzo di posta elettronica. Altri utenti del web, invece, difendono l’attore, convinti che abbia voluto strappare un sorriso in un giorno triste, e chissà se anche Paolo Limiti si è fatto delle belle risate ovunque sia ora!

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS