Multe autovelox agosto 2017 nulle, i controlli da fare

Multe autovelox agosto 2017 nulle, i controlli da fare

Attenti alle multe notificate negli ultimi tre mesi. I verbali delle contravvenzioni per eccesso di velocità, soprattutto quelli di agosto 2017, potrebbero essere illegittimi. Dal 1° agosto 2017 sono entrate in vigore le nuove disposizioni per la taratura degli autovelox con condizioni molto più rigide per i guidatori. Questo significa che molti di voi potrebbero presentare ricordo.

Come si effettua la taratura degli autovelox?

Gli autovelox interessati dalle modifiche sono quelli mobili, ovvero posizionati ai lati della strada. Per i misuratori fissi invece ci sono delle regole diverse. I dispositivi utilizzati dalle volanti possono eseguire 50-500 misurazioni e l’andatura è compresa tra 30 e 230 km/h. Prima di queste nuove regole la prassi era diversa, la taratura degli autovelox infatti non consentiva di superare i 200 km/h. Dopo l’entrata in vigore del decreto con il quale sono diventati obbligatori i test a 230 km/h molti dispositivi hanno controllato i passaggi con le vecchie tarature. Questi sono sospetti fondati perché alcuni comuni della Lombardia hanno inviato delle richieste di chiarimenti al Ministero delle Infrastrutture lo scorso 20 settembre 2017, circa un mese e mezzo dopo l’entrata in vigore del provvedimento.

Come fare se si riceve una multa autovelox dopo il 31 luglio 2017?

Chi ha ricevuto (o riceverà) una multa a partire da agosto 2017 deve verificare che l’autovelox sia stato tarato. Il certificato di taratura degli autovelox è disponibile negli uffici di polizia, solitamente serve per provare le operazioni di manutenzione ordinaria ma in questo caso è importante anche per presentare ricorso. La certificazione non specifica la velocità massima a cui sono svolti i test ma la nuova regola sulle multe per eccesso di velocità impone che ci siano tutte le indicazioni.

COMPRA IL SIERO VISO EXTRA LIFT DI BARO COSMETICS, SPEDIZIONE GRATIS E PAGAMENTO ALLA CONSEGNA

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*