Nadia Toffa e il cancro: “Lo avrò finché sarò in vita”

0
Nadia Toffa e il cancro:

In una lunga intervista al programma “Uno, nessuno e 100mila” di Radio 24, Nadia Toffa ha parlato della sua malattia, del futuro e delle critiche ricevute in seguito alla pubblicazione del libro dove racconta la sua storia.

“Non sono guarita”

Nadia Toffa vive la sua vita, convivendo con la malattia, nonostante le cure non è guarita, nell’intervista radiofonica ha svelato che non ha paura della morte e non vuole sapere quando arriverà il suo momento. Una ragazza forte che continua a fare quello che faceva prima, e il suo motto è “Vivo ora perché sono viva”. Purtroppo la vita stupisce sempre e Nadia Toffa spera nel suo lieto fine, molte persone guariscono e imparano da eventi negativi come la morte e il dolore, a non avere più paura. Per le critiche ricevute in seguito all’uscita del suo libro, Nadia Toffa ha specificato che non ha detto che il cancro è un dono, è stata lei a trasformarlo e ha trasformato tutti i commenti negativi in forza interiore. Le persone, per fortuna, le hanno dimostrato tutto il loro affetto, perché chi ha perso una persona cara a causa del tumore, riesce a mettersi nei panni di chi sta male.

Invidia sociale, l’accusa di Nadia Toffa

La conduttrice de Le Iene è preoccupata per le nuove generazioni, si è occupata di un caso di una ragazza che si è suicidata in America. Lavorando al servizio, ha scoperto che gli amici l’avevano bullizzata perché aveva il seno troppo grande. E tornando al suo caso ha ribadito di avere le spalle larghe, per questo risponde a tono quando viene attaccata. Inoltre secondo Nadia Toffa c’è tanta invidia sociale, molte persone hanno “accusato” la conduttrice di aver avuto agevolazioni perché famosa, e che è riuscita a curarsi. In Italia, per fortuna, ci sono anche ospedali seri dove i medici operano in base ai codici che nono c’entrano con la notorietà. L’intervista si è conclusa con una frase molto toccante. Quando chiedono a Nadia Toffa come sta, lei risponde “benissimo” anche se non è guarita. Un esempio di forza per tutti noi.