Nanorobot con frammenti di DNA uccidono il cancro

0
Nanorobot con frammenti di DNA uccidono il cancro
Foto di Jason Drees, Arizona State University

Una ricerca condotta in Cina ha dimostrato che un nanorobot composto da DNA può far morire i tumori solidi facendo morire di fame le cellule cancerogene. Dopo il vaccino contro il cancro che può prevenire il 97% delle forme cancerogene conosciute, l’ultima novità è un prodotto della nanotecnologia.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Robot mille volte più piccoli dei capelli

Gli scienziati hanno riprodotto in laboratorio dei robot minuscoli composti di frammento di DNA. La loro peculiarità è che riescono a viaggiare nell’organismo e chiudono i vasi sanguigni dove le cellule cancerose si nutrono. I nanorobot sono mille volte più piccoli di un capello e sono efficaci su quattro tipi di tumore solido: ovaie, seno, pelle e polmoni. Hao Yan, direttore del Centro per la progettazione molecolare e la biomimologia dell’Arizona State University Biodesign Institute ha dichiarato: «Questa tecnologia è una strategia che può essere utilizzata per molti tipi di cancro, dal momento che tutti i vasi sanguigni solidi che alimentano il tumore sono essenzialmente gli stessi».

Come funzionano i nanorobot?

Il progetto è iniziato circa 5 anni fa, e i ricercatori cinesi erano già riusciti a produrre altri dispositivi sfruttando la nanotecnologia, questi però sono autonomi. I nanorobot sono foglietti di DNA a cui è stato aggiunto l’enzima trombina che forma i coaguli di sangue che chiudono i vasi sanguigni e una molecola capace di legare solo con le cellule tumorali. I dispositivi sono stati testati sui topi. In 24 ore dall’applicazione è stato osservato che veniva generato un danno al tessuto tumorale e non a quelli sani, dopo altre 24 ore l’organismo ha degradato i nanorobot. I primi risultati sono arrivati nei tre giorni seguenti, in tutti i vasi tumorali erano presenti trombi. Hao Yan ha specificato: «In un modello di topo con melanoma, il nanorobot non solo ha colpito il tumore primario ma ha anche prevenuto la formazione di metastasi, mostrando un potenziale terapeutico promettente». La ricerca è stata pubblicata Nature Biotechnology e questa è sicuramente una nuova speranza per i malati di cancro. I nanorobot non hanno effetti collaterali.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.