Napoli, Vincenzo Spiezio giovane parrucchiere muore in incidente stradale

0
vincenzo spiezio morto incidente napoli

Un’altra giovane vittima della strada a Napoli. Vincenzo Spiezio, giovane di Pianura ma residente a Milano ha perso la vita in un incidente stradale a Bagnoli. La sua moto ha impattato contro un’auto.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Vincenzo Spiezio morto a Napoli

Il giovane 25enne non ce l’ha fatta. Vincenzo Spiezio era in sella alla sua Kawasaki 750 e percorreva via Bagnoli. Indossava regolarmente il caso ma l’impatto contro la Opel Corsa è stato troppo forte. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno cercato di rianimare Vincenzo Spiezio e lo hanno trasportato d’urgenza al Cardarelli di Napoli ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Alla guida dell’auto c’era un uomo di 66 anni la cui posizione è al vaglio degli inquirenti ed è stata disposta l’autopsia sul corpo del giovane per stabilire le cause del decesso. Sono stati ascoltati alcuni testimoni e si sta valutando la presenza di telecamere di sorveglianza per la ricostruzione della dinamica dell’incidente.

Vincenzo Spiezio parrucchiere di Aldo Coppola

Vincenzo Spiezio, Enzo per gli amici, aveva 25 anni e aveva deciso di trasferirsi a Milano per realizzare il suo sogno: diventare un parrucchiere di alto livello. Ci stava riuscendo, perché era entrato nell’olimpo dorato dei saloni di Aldo Coppola. Ma il suo sogno si è infranto in via Bagnoli a Napoli. Era tornato a casa per il weekend. Increduli gli amici che hanno riempito la sua pagina Facebook di messaggi di cordoglio e dolci ricordi.

Incidenti a Napoli, quattro morti

È sempre più emergenza sicurezza a Napoli, oltre a Vincenzo Spiezio infatti ci sono altre vittime di incidenti. In via Agnano agli Astrioni, in direzione Bagnoli, ha perso la vita il 20enne Carmine Ruggiero di Pozzuoli. Il cuore del 17enne Roberto Palma invece ha smesso di battere per sempre dopo che era stato ricoverato in ospedale in seguito all’incidente dello scorso febbraio in via Epomeo, mentre era in sella al suo scooter. I genitori hanno dato il consenso all’espianto degli organi per la donazione.

A Caivano infine è stato investito un uomo di 48 anni originario del Sudan che percorreva la provinciale 498 a bordo di un ciclomotore. Il suo investitore, un ragazzo di 20 anni si era allontanato senza prestare soccorso e si è presentato ai Carabinieri qualche ora dopo, è stato denunciato per omissione di soccorso e omicidio stradale.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS